Neymar, subito gol decisivo con il Psg! Ma lui aspetta il Barcellona

Con una rete di Neymar al 14′ il Psg ha battuto il Saint Etienne conquistando la Coppa di Francia nella finale disputata allo Stade de France, a Saint Denis, alla presenza di un numero limitato di spettatori. Il match ha vissuto momenti di tensione quando, per una entrata dura al 26′ del capitano del Saint Etienne, Loic Perrin, Mbappè è stato costretto ad uscire dal campo in lacrime.

L’episodio ha scatenato una rissa in campo. L’attaccante ha subito un infortunio alla caviglia che potrebbe escluderlo dalla sfida nei quarti di finale di Champions League contro l’Atalanta.

Intanto Neymar continua ad aspettare il Barcellona. L’attaccante brasiliano, ieri sera decisivo nella finale della Coppa di Francia, non ha mai fatto mistero del desiderio di tornare in blaugrana. Il suo contratto scade nel 2022, il Psg vorrebbe avviare la trattativa per il rinnovo ma l’entourage del calciatore prende tempo.

Psg, è subito Neymar: ma lui vuole il Barcellona

Per quanto consapevole dei problemi economici legati al post-pandemia che complicherebbero un’operazione già di per sé difficile, Neymar spera ancora di tornare al Barcellona.

Per questo motivo non prenderà alcuna decisione sul rinnovo coi francesi prima di conoscere le intenzioni del suo vecchio club. Del resto il mercato in Spagna si chiuderà a ottobre e l’ex Santos avrebbe già rifiutato una prima proposta del Psg che contemplava un maxi-bonus da 100 milioni per la firma.


Ad oggi, però, le condizioni per rivedere il brasiliano al fianco di Messi non ci sono, a meno che il Psg non decida di trattare e aprire a delle possibili contropartite. Una di queste potrebbe essere Antoine Griezmann: ufficialmente è stato dichiarato incedibile ma dalla Spagna assicurano che il Barça sarebbe disponibile ad ascoltare delle eventuali offerte per un calciatore pagato un anno fa 120 milioni di euro e il cui rendimento non e’ stato all’altezza delle aspettative.

Embed from Getty Images

Inter, manovre per l’attacco: ma il sogno Messi è già infranto

Serie B, festa Crotone! La promozione in Serie A è matematica