Psg, Donnarumma: “Duro il ko con il Real Madrid. Ora la Ligue 1”

Così il portiere del Psg e della nazionale italiana, Gianluigi Donnarumma, intervistato dal sito del club parigino:

Dopo la sconfitta contro il Real Madrid è stata dura, molto dura. Capiamo il malcontento dei tifosi ma questo fa parte del calcio. Dobbiamo andare avanti.

L’estremo difensore, commentando l’eliminazione dalla Champions League della formazione di Pochettino ha poi aggiunto:

Come si va avanti? Qui sono tutti grandissimi giocatori. Ripeto, peccato per la Champions, ma guardiamo avanti. Dobbiamo concludere questa stagione nel migliore dei modi, dando a noi stessi e ai nostri tifosi una gioia e qualcosa per cui tifare. Per farlo, ci stiamo allenando duramente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluigi Donnarumma (@gigiodonna99)

Un ko pesante da digerire, soprattutto per i tifosi, ma anche per la proprietà che ha sempre fatto dei grandi investimenti:

Siamo pronti per concludere bene la stagione e per rendere felici i nostri tifosi. Quando ci sono queste delusioni bisogna unirsi ed essere vicini. Penso che lo abbiamo fatto: ci siamo uniti e ci siamo dati forza a vicenda. Di sicuro, quando c’è una delusione così grande devi andare fino in fondo e uscirne ancora più forte.

Embed from Getty Images

Psg, Donnarumma: “Duro il ko con il Real Madrid. Ora la Ligue 1”

Il portiere del Psg, che contro il Real ha commesso un errore in occasione della prima rete di Benzema, ha aggiunto:

È così che si cresce. Se sai cosa fare per cambiare le cose e reagire diventerai sempre più forte. Quindi, questo è quello che dobbiamo fare tutti. Dobbiamo diventare ancora più forti mentre andiamo avanti e ragioniamo partita dopo partita.

Infine, sulla lotta per la conquista della Ligue 1, con il Psg che ha 12 punti di vantaggio sul Marsiglia, Donnarumma ha concluso:

Il campionato è importante per noi, è il nostro obiettivo. Sarebbe il decimo titolo nella storia del club. Vogliamo finire bene e vincere il titolo, sono 8 partite importanti. Sappiamo che tutte le partite sono difficili, le dovremo affrontare al 100% per vincerle. Sarà una battaglia fino alla fine, ma noi dobbiamo pensare partita dopo partita e dare il massimo per noi stessi e per i tifosi che ci sostengono sempre. Daremo il massimo, tutti i match sono come finali. Abbiamo esperienza e stiamo preparando la partita di sabato nel migliore dei modi, poi prepareremo le prossime. Sappiamo come farlo, il mister ci sta dando una mano. Siamo contenti dell’atteggiamento che stanno avendo tutti in campo e siamo super pronti.

WrestleMania 38

WWE, WrestleMania 38 stabilisce nuovo record di incassi e presenze

Formula 1, Hamilton: “Questa macchina è un serpente a sonagli”