Psg, Pochettino: “Dobbiamo dimostrare in campo di essere i migliori”

Mauricio Pochettino, intervistato da Valdano per “Movistar”, parla dell’avvio di stagione del Paris Saint Germain. Un dream team sulla carta che però deve dimostrarlo di essere anche in campo, al di là dei nomi:

Sono grandi campioni, tutti pensiamo che sono stati i migliori ma devono tornare a dimostrarlo. Se lo fanno, possiamo vincere qualsiasi cosa. Ma prima ciascuno di loro deve trovare la miglior versione di sé stesso.

L’allenatore argentino ha continuato:

Messi è un’icona mondiale, forse il migliore di tutti i tempi. Averlo è il regalo della vita. Nessuno si aspettava che lasciasse il Barcellona, nemmeno lui. La società ha fatto un gran lavoro per portarlo qui e si è creata un’aspettativa enorme, non solo a Parigi. Mi piace la sua naturalezza e la sua voglia di ripagare l’affetto ricevuto.

Embed from Getty Images

Psg, Pochettino: “Dobbiamo dimostrare in campo di essere i migliori”

Sulla spinosa questione del futuro di Mbappé, Pochettino ha affermato:

Ho sempre visto il club fermo sulla sua posizione. L’idea era di continuare insieme e Mbappé l’ho visto tranquillo. È un grande professionista, un ragazzo intelligente e un calciatore straordinario. È il presente e il futuro. Come si fa a gestire questi campioni? Quello che apprezzano di più è la spontaneità. Hanno bisogno di un rapporto di fiducia in cui si sentano liberi di dire quello che pensano e viceversa. L’allenatore deve trovare una complicità con i giocatori e non ingannarli. Sono grandi nomi ma è il rendimento collettivo che ti dà la possibilità di vincere.

Psg, Leonardo tenta un’operazione incredibile con Sergio Ramos

Nations League, Bonucci lascia il ritiro: “Mi dispiace per il rosso”