Nuova clip sulla rissa di UFC 229: McGregor tira un gancio a Tukhugov

Fuori un nuovo video sulla rissa post-UFC 229. Ricorderete tutti, infatti, l’infausta diatriba con conseguente parapiglia scattato a seguito della finalizzazione di Khabib Nurmagomedov su Conor McGregor, in un match valido per il titolo pesi leggeri UFC. Galeotto fu il trash talking sgorgato negli anni, con Notorious che punse pesantemente il sambista anche su temi delicatissimi come la religione, l’etnia e le abitudini sociali di un intero popolo quale quello daghestano. Una situazione destinata ad esplodere, e che purtroppo ha toccato punti bassissimi come nel caso dell’aggressione di Khabib nei confronti di Dillon Danis.

Una vicenda che, ancora oggi, fa discutere a causa della mole della rissa, che vide coinvolti diversi membri dei rispettivi team di Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov. Protagonista assoluto – in negativo, s’intende – fu anche Zubaira Tukhugov, atleta ceceno militante nella divisione pesi piuma UFC. Fu proprio lui uno dei primi ad aggredire McGregor, che dal canto suo aveva sempre affermato di aver risposto ai vili attacchi degli amici e compagni del rivale. Adesso, però, un nuovo video è spuntato sui social e sembrerebbe dar ragione a Notorius.

Nella clip in questione possiamo vedere Tukhugov avvicinarsi con fare inequivocabile a McGregor, che per tutta risposta tira un gancio sinistro all’atleta nativo della Cecenia. Un colpo duro, che scuote il peso piuma UFC. Barcollante, Zubaira si allontana mentre un altro membro del team Khabib – il famigerato individuo con la maglietta rossa che colpì Notorious alle spalle, di cui vi parlammo per tempo – si presenta faccia a faccia verso l’irlandese. Fine del video, ma tanto basta per aggiungere un altro tassello a quella famigerata notte di inizio ottobre 2018, quando alla T-Mobile Arena di Las Vegas Khabib Nurmagomedov trionfò sull’ex campione pesi piuma e leggeri UFC con una rear-naked choke che non lasciò scampo al rientrante Conor.

UFC: i prossimi impegni di McGregor e Khabib

Khabib Nurmagomedov che tornerà in azione il 18 aprile prossimo, quando affronterà Tony Ferguson a UFC 249 – dopo quattro tentativi precedentemente falliti – per il titolo pesi leggeri. Conor McGregor, invece, è reduce dalla vittoria di UFC 246 contro Donald Cerrone al limite della divisione pesi welter, anche se il suo futuro pare essere ancora nelle 155 libbre. Possibile che possa essere designato come nuovo avversario del daghestano in caso di successo di quest’ultimo su El Cucuy, anche se resta da capire quali saranno le idee della promotion anche in merito agli altri contendenti, su tutti un Justin Gaethje che reclama – giustamente – il meritato spazio.

Osvaldo di nuovo in campo: torna dopo 4 anni e sfiora subito l’eurogol

Messi: “Cristiano Ronaldo non mi sorprende mai. Se giocassimo insieme…”