MotoGP, a Misano prove di ritorno alla normalità

Finalmente, dopo tanto tempo, un primo assaggio di ritorno alla normalità per le moto, seppure con tutte le precauzioni dettate dall’emergenza COVID-19. Aprilia è tornata in pista per tre giorni di test a Misano. In attesa di riprendere un Mondiale di fatto mai iniziato ufficialmente, Aleix Espargarò e Bradley Smith hanno condiviso la pista romagnola con alcuni protagonisti della MotoGP e delle derivate di serie.

Tra i quali Lorenzo Savadori, prima impegnato nello sviluppo della RSV4 1100 che utilizzerà nel Campionato Italiano per poi salire sulla RSGP 2019 durante il terzo e ultimo giorno.

Una serie di prove fondamentali, sia per riprendere il filo tecnico interrotto dopo il Qatar sia per dare modo ai piloti di prepararsi fisicamente ad un calendario piuttosto serrato, che li vedrà impegnati sulle moto da luglio a novembre con pochissime soste. Al termine dei tre giorni, il migliore dei 183 giri percorsi da Aleix ha fermato il cronometro ad 1’32.932, il più veloce tra i piloti in pista.

Embed from Getty Images

Moto, prove di ritorno alla normalità

Sono state invece 207 le tornate per Bradley Smith, che sostituirà Andrea Iannone durante le prime gare del calendario, con un best in 1’33.536. Da segnalare anche una scivolata al “curvone” per il pilota inglese, senza conseguenze per lui e la moto. Così Aleix Espargaró:

Dopo un così lungo stop è stato emozionante tornare in pista e non vedo già l’ora di andare a Jerez per le prime due gare. Per noi girare tanto è fondamentale, abbiamo una moto completamente nuova che, seppure nata con un gran potenziale, ha bisogno di chilometri. Sappiamo anche che Misano non è la nostra pista preferita ma nonostante questo alla fine dei tre giorni siamo riusciti a raggiungere un buon ritmo, confermando le impressioni positive che avevo avuto in Malesia e Qatar.

Anche Bradley Smith ha commentato la giornata:

Sono onestamente contento alla fine di questi test. Dovevo fare uno step fisico e mentale per passare da collaudatore a pilota e credo di esserci riuscito, specialmente in questa ultima giornata. Per noi in questo momento è fondamentale fare esperienza su questa nuova moto, raccogliere dati e capirne le reazioni.

Estrazioni Lotto

Estrazioni del Lotto di giovedì 25 giugno 2020: i numeri vincenti

Calciomercato: i trasferimenti più costosi della Serie A

I trasferimenti più costosi nella storia della Serie A