Alex Zanardi, quarta operazione: le condizioni restano stabili

Una flebile fiammella di speranza alimentata anche dall’amore dei suoi cari. Alex Zanardi sabato all’ospedale San Raffaele ha avuto a che fare con a una delicata procedura neurochirurgica eseguita dal professor Pietro Mortini, direttore dell’Unità operativa di Neurochirurgia, per il trattamento di alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo.

E’ stato lo stesso nosocomio milanese e renderlo noto oggi, spiegando che al momento gli accertamenti clinici e radiologici “confermano il buon esito delle suddette cure”. E che “le attuali condizioni cliniche del paziente, tuttora ricoverato in Terapia intensiva neurochirurgica, appaiono stabili”.

Il campione paralimpico venerdì era stato trasferito al San Raffaele dal centro di recupero e riabilitazione funzionale Villa Beretta, in provincia di Lecco vista una “intercorsa instabilità delle condizioni cliniche”. Zanardi era andato poi nella struttura nel lecchese dopo oltre un mese di ricovero nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale ‘Le Scotte’ di Siena.

Embed from Getty Images

Alex Zanardi, quarta operazione: le condizioni restano stabili

Zanardi lotta fra la vita e la morte dallo scorso 19 giugno. In quell’occasione, nei pressi di Pienza, in provincia di Siena, era andato a sbattere contro un camion con la sua handbike nel corso di una manifestazione di beneficenza. Presso l’ospedale toscano l’ex campione di Formula 1 aveva subito tre interventi chirurgici alla testa nel tentativo di stabilizzarne le condizioni.

Al fianco di Zanardi ci sono sempre la moglie Daniela e il figlio ventunenne Niccolo’. In questi mesi non lo hanno lasciato un momento e che stanno lottando insieme ad Alex questa ennesima battaglia di una vita straordinaria.

La notizia del buon esito dell’intervento eseguito al San Raffaele avrà certamente fatto tirare un sospiro di sollievo alla famiglia del campione. E pure a tutti i suoi tifosi, che costantemente gli inviano messaggi di incoraggiamento. La tempra forte di Zanardi fa ben sperare, anche se al momento i medici dell’ospedale San Raffaele mantengono il massimo riserbo una fioca luce in fondo al tunnel si inizia a intravedere…

Scudetto Juve, Gravina: “Sarri campione superando le critiche”

Premier League, le probabili regole per la stagione 2020/2021