MotoGp, Dovizioso: “Prima di andare in Ducati, mai valorizzato”
MotoGp, Dovizioso: “Prima di andare in Ducati, mai valorizzato”

MotoGp, Dovizioso: “Prima di andare in Ducati, mai valorizzato”

Andrea Dovizioso, in un’intervista rilasciata a Dazn, si racconta a 260° definendosi “disoccupato”. Il pilota sta attendendo infatti una nuova occasione in MotoGp:

Non sono stato valorizzato fin quando non sono arrivati gli anni buoni in Ducati. Per il mio modo di affrontare il campionato ho sempre fatto punti in silenzio. E, se si guarda la mia carriera, sono quasi sempre arrivato in top5. Sono sempre stato davanti, ma se non esplodi la maggior parte dei giornalisti non ti vede e non ti esalta. In Ducati il mio lavoro è stato notato maggiormente.

Embed from Getty Images

Dovizioso ha poi aggiunto:

Le persone che non mi consideravano mi hanno rivalutato, si è detto molto sulla moto, non capisco certi ragionamenti ma credo che il vero Dovizioso si sia visto in questi anni. Non penso di dovermi sentire frustrato. Il rapporto con Lorenzo? Quando può mi attacca nelle interviste, non capisco se il motivo è perché nei due anni in Ducati mi è sempre stato dietro o se c’è altro. Avendo vinto due Mondiali dovrebbe essere superiore a queste cose, ma noto che c’è qualcosa che lo infastidisce e non riesce a capire.

MotoGp, Dovizioso: “Prima di andare in Ducati, mai valorizzato”

A proposito di Valentino Rossi invece il forlivese ha speso delle belle parole:

La sua presenza è stata benefica per tutti, dagli spagnoli, agli italiani, a tutti. Ha portato visibilità ed è riuscito a suscitare molto più interesse da parte dei tifosi e anche di chi non capisce molto di moto.

In ogni caso per Dovizioso è stato Casey Stoner, suo compagno in Honda HRC nel 2011, il pilota “di gran lunga più talentuoso”:

Non si può dire che Valentino non ne abbia, ma ha un suo metodo e sta ottenendo dei risultati. Casey invece…al primo giro ‘bam’! Questa era la cosa peggiore per i suoi rivali. E’ stato molto bravo, per tutta la carriera ha fatto così.

Marcos Alonso, Atletico Madrid

Calciomercato, Marcos Alonso sempre più vicino all’Atletico Madrid

Inter, Vidal

Inter, Vidal: “Non c’è nessuna paura di pronunciare parola Scudetto”