Il pilota della Honda Marc Marquez

MotoGP, Marquez: “Anno di transizione, sto ancora recuperando”

Così Marc Marquez alla vigilia delle prove libere del Moto GP di Catalogna, chiarisce sulle sue condizioni fisiche.

Dovevo fare la visita dopo Barcellona, ma ho anticipato a martedì. Nella visita hanno rilevato che la spalla è infiammata e che l’osso è a circa l’80% della sua forma ottimale. Il recupero va a rilento, ma ho accettato il fatto che è una stagione di transizione. Ho anche pensato di fermarmi, ma avendo accettato che non vincerò. Le gare mi servono per riprendere la forma.

Embed from Getty Images

Lo spagnolo della Honda ha poi aggiunto:

Al Mugello è stato un weekend difficile, speriamo di fare un passo avanti qui proseguendo nel nostro percorso verso il top della forma. Sarà importante migliorare il feeling.

MotoGP, Marquez: “Anno di transizione, sto ancora recuperando”

Marquez ha spiegato:

La cosa che mi ha sorpreso di più è quanto fosse impegnativo correre, da casa si finisce quasi per dimenticarsi di quanto sia impegnativa la MotoGp. Da quando sono tornato è difficile capire quello che succede con la moto sul tracciato. Ho cercato di prendere familiarità con i miglioramenti della Honda, ma ho faticato, mi sono reso conto subito di aver bisogno di girare. La moto è la stessa, ma il feeling è diverso rispetto al passato.

Infine ha concluso:

La moto resta una moto difficile, lo era già l’anno scorso, ma il potenziale c’è. Il team è al lavoro per dare una moto migliore, più facile, ma ci rendiamo conto che avere problemi fisici incide molto sul livello di competitività della moto.

Euro 2020, Emerson Palmieri: “Voglio il titolo con l’Italia”

Andrea Agnelli Juventus

Superlega, Agnelli contro la Uefa: “Nostro è grido d’allarme”