Crutchlow, MotoGP
Crutchlow, MotoGP

MotoGP, Yamaha conferma Crutchlow come collaudatore

La Yamaha ha confermato ufficialmente Cal Crutchlow come collaudatore. Il britannico tornerà dunque a far parte della casa di Iwata nella stagione 2021 della MotoGP. Il pilota di Coventry guiderà la YZR-M1 e parteciperà anche ai test ufficiali Irta e ad altri test privati con la Yamaha.

L’obiettivo è quello di aiutare gli ingegneri Yamaha nel programma di sviluppo. Lo stesso Crutchlow ha anche confermato la sua disponibilità per sostituire dei piloti Yamaha in MotoGp nel caso di malattia o infortunio.

Embed from Getty Images

MotoGP, Yamaha conferma Crutchlow come collaudatore

Prenderà il posto di Jorge Lorenzo, ringraziato pubblicamente dalla casa giapponese:

Ringraziamo Jorge Lorenzo per la sua disponibilità, il suo supporto e la sua comprensione durante questo anno condizionato dalla pandemia di Covid-19. Sebbene le circostanze esterne abbiano impedito a questa partnership di realizzare i reciproci obiettivi per il 2020, il rispetto tra le due parti rimane invariato. Yamaha fa i migliori auguri a Jorge per i suoi sforzi futuri.

Da adesso il suo posto lo ha preso Cal Crutchlow.

Alexis Sanchez, caso diplomatico Inter-Cile

Caso Alexis Sanchez, tensione tra Inter e Cile: il comunicato

Argentina-Paraguay, il Var ferma Messi

Argentina-Paraguay, il Var ferma Messi: conati di vomito per la Pulce