Zanardi, interrogato il cameraman autore delle riprese

Alex Zanardi, in prognosi riservata al’ospedale di Siena, “continua il neuromonitoraggio e viene valutato costantemente da un’équipe formata principalmente da anestesisti-rianimatori e neurochirurghi, affiancata da un team multidisciplinare in base alle diverse esigenze cliniche”. Lo precisa lo stesso ospedale di Siena in merito al decorso clinico e all’assistenza medica della struttura durante questa fase.

Abbiamo passato la fase emozionale, ma adesso serve la fase della razionalità. Per questo, sentita la famiglia, abbiamo deciso di sospendere i bollettini fino a nuove comunicazioni.

Lo ha spiegato il direttore sanitario dell’ospedale di Siena Roberto Gusinu. Poi, circa l’assiepamento di giornalisti e tv laddove transitano pure pazienti, utenti e personale:

Questo è un ospedale Covid e dobbiamo preservarlo. L’equipe lavora serenamente, c’è grande equilibrio. Come per tutti i pazienti, su Zanardi si alternano circa 20 tra infermieri, medici e turnisti.

Embed from Getty Images

Zanardi, procura interroga il cameraman

La procura di Siena vuole interrogare come testimone il videomaker che ha filmato la sequenza dell’incidente di Alex Zanardi il 19 giugno a Pienza (Siena). Secondo quanto appreso il pm Serena Menicucci potrebbe sentire il cameraman già nel pomeriggio di oggi. L’uomo è atteso negli uffici degli inquirenti. I carabinieri avevano prelevato e sequestrato subito sul posto dell’incidente, visionandolo subito: le immagini mostrano che Alex Zanardi controllava la handbike tenendo le mani sui manubri.


Gli interrogatori di testimoni da parte di carabinieri e magistrati di Siena si susseguono da giorni. Tra gli ultimi in ordine di tempo, ieri sono stati sentiti come persone informate sui fatti vigili urbani dei Comuni di Torrita e di Sinalunga (Siena), quattro agenti che hanno materialmente svolto il servizio di ‘scorta’ della staffetta tricolore organizzata da Obiettivo 3 durante il passaggio in Valdichiana, che era la tratta precedente a quella con l’arrivo previsto a Montalcino. Secondo quanto si apprende i magistrati con questi testimoni starebbero verificando se la svolgimento della ‘pedalata’ sia stata effettuata in sicurezza e con quali modalità.

WWE su Discovery

WWE e Discovery annunciano una nuova partnership in Italia

Schalke 04, gli ultras dichiarano il “fallimento morale” del club