Albo d'oro Euro Under21

L’albo d’oro degli Europei Under 21

La 22esima e ultima edizione degli Europei Under 21 di calcio, il massimo torneo dedicato ai campioni del futuro, si è disputato in Italia e San Marino dal 16 al 30 giugno 2019. A scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione è stata la Spagna, che ha battuto in finale la Germania con il risultato di 2-1.

L’edizione del 2019 per la seconda volta ha visto accedere alla fase finale 12 squadre anziché 8, divise in tre raggruppamenti. Le Nazionali che si sono giocate un posto nell’albo d’oro europeo Under 21 sono state appunto Spagna e Germania, oltre a Italia, Inghilterra, Spagna, Danimarca, Francia, Serbia, Croazia, Belgio, Austria, Polonia e Romania

Una curiosità: anche se si chiama Campionato europeo Under 21, alla fasi finali possono giocare calciatori che hanno già compiuto fino a 23 anni. Il regolamento della competizione infatti prevede che gli atleti ammessi abbiano al massimo 21 anni al momento in cui cominciano le fasi di qualificazione.

L’albo d’oro del campionato europeo Under 21: Italia e la Spagna in testa con 5 successi

Gli Europei Under 21 si svolgono con cadenza biennale dal 1978, anno in cui ha sostituito una competizione simile, destinata però agli Under 23. Le prime 15 edizioni, fino al 2006, si disputarono negli anni pari, mentre dal 2007 si è passati ai dispari. Un’altra sostanziale modifica nel regolamento fu introdotta a partire dal 1994, quando si stabilì che le otto squadre – ora 12 – si sarebbero affrontate in una fase finale in un’unica sede. Prima di allora, infatti, quarti, semifinali e persino le finali si giocavano sulla base di andata e ritorno.

L’albo d’oro del Campionato europeo di calcio Under 21 vede in testa la Spagna e l’Italia (che ha vinto ben 5 edizioni su 7 finali disputate). L’ultima edizione vinta dagli Azzurrini però risale al 2004, quando in Germania superarono in finale il Montenegro con un secco 3-0 grazie alle reti di Bovo, De Rossi e Gilardino. Gli ultimi due, poi, furono protagonisti, sempre in Germania, 24 mesi dopo del successo della Nazionale di Lippi nel Mondiale vinto ai rigori sulla Francia.

Del resto lo scopo della rassegna europea Under 21 è chiaramente quello di fornire ai giovani calciatori un trampolino di lancio verso il palcoscenico maggiore. Oltre a De Rossi e Gilardino è lunga la lista dei grandi calciatori che si sono affermati in questa competizione. Qualche nome? Mancini, Zidane, Blanc, Cannavaro, Völler, Figo, Raúl, Lampard, Cech e poi ancora Pirlo, Thiago Alcantara, Verratti, Isco e Morata, per citarne alcuni.

Ecco l’albo d’oro delle prime 22 edizioni del Campionato europeo di calcio Under 21:

  • 1978 Jugoslavia
  • 1980 URSS
  • 1982 Inghilterra
  • 1984 Inghilterra
  • 1986 Spagna
  • 1988 Francia
  • 1990 URSS
  • 1992 Italia
  • 1994 Italia
  • 1996 Italia
  • 1998 Spagna
  • 2000 Italia
  • 2002 Repubblica Ceca
  • 2004 Italia
  • 2006 Olanda
  • 2007 Olanda
  • 2009 Germania
  • 2011 Spagna
  • 2013 Spagna
  • 2015 Svezia
  • 2017 Germania
  • 2019 Spagna
Pep Guardiola

Guardiola: “Il 4-0 al Liverpool? Devono aver bevuto tante birre…”

Bayern Monaco, ufficiale l’acquisto di Leroy Sane dal City