Chelsea, clamoroso Abramovich: “Lascio il club, è per il suo bene”

Il proprietario del Chelsea Roman Abramovich ha improvvisamente ceduto la “gestione e cura” del club agli amministratori della sua fondazione di beneficenza.

La decisione è arrivata dopo che un membro del parlamento britannico ha chiesto al miliardario russo di consegnare il club sulla scia dell’invasione russa dell’Ucraina.

Embed from Getty Images

Chelsea, clamoroso Abramovich: “Lascio il club, è per il suo bene”

Abramovich, che possiede il Chelsea dal 2003, non ha menzionato la guerra nella sua dichiarazione.

Ho sempre preso le decisioni tenendo a cuore l’interesse del Club. Rimango fedele a questi valori. Ecco perché oggi sto affidando agli amministratori della Fondazione di beneficenza la gestione e la cura del Chelsea.

Eriksen, fine dell’incubo: il danese finalmente in campo con il Brentford

Juventus, Szczesny

Szczesny: “No a Russia, a testa alta se sconfitti a tavolino”