Cristiano Ronaldo Manchester United

30 gennaio 2008: quando Cristiano Ronaldo segnò la punizione perfetta

Di colpi in canna ne ha davvero tanti, Cristiano Ronaldo: nel corso della sua lunga carriera ha segnato praticamente in tutti i modi. Di potenza, di precisione, di testa, di destro, di sinistro, da distanza ravvicinata, da lontano, su calcio di rigore. In diverse occasioni, inoltre, il fuoriclasse portoghese ha segnato da calci di punizione. Con uno stile tutto suo.

Il rito di preparazione è unico: Cristiano Ronaldo fa passi indietro precisi, scanditi, regolari; poi divarica le gambe, tende i quadricipiti, punta verso la porta; infine butta fuori l’area, parte verso il pallone e lo scaglia dritto nella direzione del portiere avversario. Che in alcuni casi può farci poco o nulla.

Quest’anno con la Juventus è ancora a secco, nonostante i 13 tentativi, ma in carriera Cristiano Ronaldo ha segnato 55 gol su punizione. I tentativi sono stati parecchi, il più delle volte la palla è uscita ma di brividi lungo la schiena dei portieri ne sono passati parecchi. Ad esempio, il 30 gennaio del 2008 James avrà sudato freddo nel vedere quel ragazzo tutto gel e talento prepararsi al tiro.

Cristiano ronaldo Manchester United

Manchester United-Portsmouth, la punizione perfetta di Cristiano Ronaldo

Era il 30 gennaio del 2008, il Manchester United (quello che poi avrebbe alzato la Champions League) scendeva in campo con una formazione fantascientifica, con Cristiano Ronaldo (e Rooney, e Nani) a guidare l’attacco. La gara è terminata 2-0 ed è stata sbloccata proprio dal portoghese, che poi ha deciso di ripetersi e di restare impresso nell’immaginario comune con una punizione da cineteca. Praticamente perfetta.

Potente, precisa, spietata: il pallone si stacca da terra, si alza e in una frazione di secondo cambia direzione, si abbassa e supera l’incolpevole James, che non può fare altro che ammirare il genio calcistico di un fenomeno. E chi meglio di Alex Ferguson poteva descrivere quel gioiello: ecco le parole dell’ex allenatore del Manchester United, che non usò mezze misure.

Quella punizione è la più bella in tutta la storia della Premier League, un autentico colpo da maestro. Il pallone si è insaccato esattamente all’incrocio dei pali, nessun portiere sarebbe riuscito ad intercettarlo. Beckham e Cantona sapevano come battere le punizioni, ma l’abilità di Ronaldo sui calci da fermo è semplicemente fenomenale

Parola di Sir Alex.

Ufficiale, quest’anno non sarà assegnato il Pallone d’Oro

Cristiano Ronaldo Rovesciata Real Madrid

I cinque gol più belli di Cristiano Ronaldo in Champions League