Festa Premier del Liverpool, arrestati 10 tifosi dei Reds

La polizia del Merseyside ha effettuato 10 arresti per reati di ordine pubblico giovedì sera mentre i tifosi del Liverpool hanno celebrato la vittoria in Premier League del loro club. Migliaia di tifosi del Liverpool hanno trascorso la notte a festeggiare fuori Anfield e nel centro della città dopo essere stati incoronati campioni dell’Inghilterra per la prima volta in 30 anni.

I tifosi si sono riuniti fuori dallo stadio dopo che la sconfitta per 2-1 del Manchester City contro il Chelsea allo Stamford Bridge di giovedì ha confermato aritmeticamente il successo della squadra di Jurgen Klopp come campione del campionato, con sette partite ancora da giocare.

Un’enorme folla di fan ha intonato canzoni e acceso fumogeni all’esterno di Anfield, provocando avvertimenti della polizia, preoccupata per le riunioni di massa contrarie alle misure di allontanamento sociale. La polizia del Merseyside ha chiuso le strade intorno ad Anfield alle 23:00 e ha consigliato agli automobilisti di evitare la zona.

Embed from Getty Images

Liverpool, arrestati 10 tifosi nella festa

Il vicedirettore della polizia Rob Carden ha elogiato i fan rimasti a casa per festeggiare e ha esortato coloro che hanno ignorato i regolamenti sul distanziamento sociale a “fare la cosa giusta” nei prossimi giorni, con il Merseyside che è stato colpito in modo sproporzionato dalla pandemia di coronavirus.

Vorrei congratularmi con il Liverpool FC per aver meritatamente vinto il titolo di Premier League, e ringraziare le migliaia di tifosi del Liverpool in tutto il Merseyside che hanno festeggiato in casa, come hanno fatto per le partite precedenti giocate a porte chiuse. La stragrande maggioranza dei fan ha riconosciuto il fatto che ora non sia il momento di riunirsi per festeggiare e ha scelto di celebrare l’evento in modo sicuro. Sono un merito per questa città.

Le parole di Rob Carden

Il funzionario di Liverpool ha proseguito:

Sfortunatamente, come abbiamo visto durante il periodo di blocco, non tutti hanno aderito alle normative in vigore. Nonostante la stragrande maggioranza delle celebrazioni corrette, un gran numero di persone ha scelto di riunirsi fuori dallo stadio. Nei giorni a venire, esortiamo i sostenitori a fare la cosa giusta e festeggiare in sicurezza con i membri della loro famiglia e nel loro contesto sociale. In questo modo tieni al sicuro te, la tua famiglia, gli amici e i vicini.

In conclusione, l’appello per tutti i tifosi del Liverpool:

Come tutti sappiamo, la pandemia di Covid-19 ha colpito il Merseyside in modo sproporzionato e tutti dobbiamo fare il possibile per prevenire ulteriori casi e morti nelle nostre comunità. Comprendiamo che la gente voglia esultare per il fatto che il Liverpool si sia assicurato il titolo della Premier League per la prima volta in 30 anni, e arriverà il momento in cui i tifosi potranno tornare ad Anfield per applaudire la squadra e celebrare il successo. Segui i consigli dei giocatori, del manager e del club mettendo al primo posto la sicurezza. Il club incoraggia i fan a condividere le loro esperienze di visione di partite future a casa con l’hashtag #LFCAtHome sui social media, e non vediamo l’ora di condividere le tue esperienze di festa in sicurezza.

Agente Insigne: “Gattuso lo esalta. E sul rinnovo…”

Estrazione Lotto oggi

Estrazioni del Lotto di sabato 27 giugno 2020: i numeri vincenti