Liverpool campione, festa nella notte: ora è caccia ai record

Vincere la Premier League dopo 30 anni di attesa è una gioia troppo grande per i tifosi del Liverpool. Una felicità da esprimere in strada delegando alle regole sul distanziamento sociale. E così nella notte migliaia di tifosi si sono trovati sotto la ‘Kop’, il cuore pulsante del tifo Reds, per rendere omaggio ai ragazzi di Klopp.

Una festa documentata da tutti i principali tabloid britannici e che ha coinvolto dai bambini agli anziani con il cielo che si è tinto di rosso a causa dei fumogeni. Molti fan sono stati visti abbracciarsi e un uomo è rimasto in piedi con un braccio attorno a un ritaglio di cartone del manager Jurgen Klopp.

Il vice capo della polizia Rob Carden ha affermato che “un gran numero di persone ha scelto di radunarsi fuori dallo stadio” e ha elogiato la “stragrande maggioranza dei fan” che hanno “riconosciuto ora non è il momento di riunirsi per festeggiare, e ha scelto di contrassegnare l’evento in modo sicuro”.

Embed from Getty Images

Liverpool campione, ma ora è caccia ai record

Quando mancano sette partite al termine della stagione, il Liverpool – già campione in Premier League – può ancora stabilire diversi record nel massimo campionato inglese, a cominciare dai punti totali. Dopo 31 giornate i Reds hanno raccolto 86 punti, grazie a 28 vittorie, due pareggi e una sola sconfitta.

In palio ne restano 21, ma alla squadra di Jurgen Klopp basterà conquistarne 15 per raggiungere quota 101, superando così il precedente primato (100 punti) stabilito dal Manchester City nella stagione 2017-18.

Non così lontano neppure il record di vittorie in una singola stagione (32), quattro in più di quelle ottenute fin qui dal Liverpool, che ad Anfield ha sempre vinto (16 su 16), ed è a due soli successi dal primato assoluto di vittorie casalinghe (18). Con 12 successi esterni in 15 trasferte, viceversa, i Reds dovranno vincere le rimanenti 4 gare lontano da Anfield per eguagliare il primato di vittorie fuori casa. Un altro record che – salvo tracolli finali – sembra alla portata dei ragazzi di Jurgen Klopp è la conquista del campionato con il margine più ampio di punti sulla seconda classifica: attualmente il Manchester City è staccato 23 lunghezze, il record è 19.

Il Presidente del Real Madrid Lorenzo Sanz

Il Real Madrid di Sanz: due Champions vinte e un fiume di campioni

Kaká promuove Neymar: “Favorito per il Pallone d’Oro”