Liverpool, Klopp: “Salah? Le nozze del fratello erano speciali…”

Jurgen Klopp dovrà fare a meno di Mohamed Salah, risultato positivo al coronavirus dopo aver partecipato al matrimonio del fratello. Il tecnico del Liverpool ne parla indirettamente, facendo riferimento a un episodio personale.

Un esempio che sembra nascondere una critica nei confronti del giocatore egiziano:

Questa estate ero in Germania e sono stato invitato al compleanno di un amico, era all’aperto, ma ho deciso di rinunciare. Ci sono però delle situazioni, in altri Paesi, dove c’è più pressione sociale su di te e il matrimonio di un fratello è un momento molto speciale. Quello che posso dire dei miei giocatori è che sono incredibilmente disciplinati. Salah comunque sta bene, non ha nessun sintomo e dovrebbe essere tornato oggi. Ci siamo parlati ma non c’è niente da dire delle cose di cui discuto con i miei giocatori.

Embed from Getty Images

Liverpool, Klopp: “Salah? Le nozze del fratello erano speciali…”

Di certo adesso Klopp deve fare i conti con l’emergenza, portata anche da una difesa decimata. Non proprio il migliore dei modi per preparasi alle sfide con Leicester prima e Atalanta poi:

Non c’è stagione – ha spiegato Klopp – in cui non si hanno problemi con gli infortuni. Nella nostra situazione. è leggermente diverso quando molti giocatori nella stessa posizione si infortunano, il che rende le cose complicate, ma finché avremo 11 giocatori a disposizione, lotteremo per i tre punti.

Smalling: “United mi ha lasciato in una situazione di mer*a”

Tutti i gol di Serie A

Ecco i gol di tutte le squadre di Serie A in questo inizio di stagione