Chelsea, sospeso Benjamin Mendy: è stato accusato di stupro
Chelsea, sospeso Benjamin Mendy: è stato accusato di stupro

Manchester City, Mendy “scompare” dai negozi ufficiali del club

Nuova svolta per il Manchester City, che ha rimosso ogni riferimento a Benjamin Mendy dal suo negozio online. Lo riporta oggi il ‘Telegraph’.

Non è più possibile dunque acquistare prodotti legati al 27enne difensore francese, in carcere per stupro.

Manchester City, Mendy “scompare” dai negozi ufficiali del club

Mendy è invece ancora presente nelle ‘figurine’ della squadra di Pep Guardiola sul sito ufficiale dei campioni d’Inghilterra.

Iridato nel 2018 con la nazionale transalpina, Mendy è accusato di quattro stupri e un’aggressione a sfondo sessuale. Resterà in detenzione almeno fino al 15 novembre, quando comparirà nuovamente in un’udienza preliminare in vista del processo fissato per il 24 gennaio 2022.

Embed from Getty Images

Inter, Inzaghi: “Contro il Real Madrid con il coltello tra i denti”

Roma, Spinazzola: “Non mi sarei mai aspettato quell’infortunio”