Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City
Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City

Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City

Il primo round contro il Manchester City lo vince il Chelsea. Anche se la posta in palio è ben diversa rispetto a quella che ci sarà quando si giocherà la finale di Champions League a Istanbul. In Premier League i Blues fanno la voce grossa, costringendo la squadra di Pep Guardiola a rimandare la festa per la conquista del titolo in Premier.

Dopo essersi imposto in FA Cup, il Chelsea ha vinto anche in campionato per 2-1, nella casa dei ‘citizens’, ossia sul terreno dell’Etihad Stadium. Un chiaro segnale in vista della finale di Champions, dove sicuramente i londinesi non partiranno battuti. Anzi.

Embed from Getty Images

Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City

Il Manchester City era passato in vantaggio con Sterling dopo 44′ di gioco, un minuto dopo il ‘cucchiaio’ di Sergio Aguero dal dischetto è stato neutralizzato dal portiere ospite Mendy. Era l’occasione per chiudere il match, ma l’argentino l’ha sprecata. Nella ripresa Rodri perde palla, Ziyech s’invola e al 18′ firma il pari.

Poi, due gol annullati rispettivamente a Werner e Hudson-Odoi del Chelsea, al 90′ Marcos Alonso trova il modo per battere il brasiliano Ederson e chiudere il match. La festa del Manchester City è solo rimandata alla trasferta di Newcastle, ma il punteggio di oggi induce quantomeno alla riflessione il clan ‘citizens’ in vista della finale di Champions.

Eriksen, frecciata a Conte

Inter, Eriksen: “Spero Conte resti, Scudetto è punto di partenza”

Guardiola dopo il ko con il Chelsea: “Impariamo dagli errori”