Premier League riapre stadi. Klopp: “Ma è ancora troppo poco”

Jurgen Klopp e Pep Guardiola sono felici per la decisione del governo britannico di consentire ai tifosi un graduale ritorno negli stadi in Premier League. A partire dal 2 dicembre, infatti, potranno tornare a popolare gli impianti almeno inizialmente duemila persone. Ecco perché il tecnico del Liverpool ha manifestato comunque qualche perplessità sulla decisione:

A parte che io faccio fatica a riporre fiducia in qualsiasi tipo di annuncio, ma non capisco perché in Premier League siano ammesse solo duemila persone in uno stadio da 60.000. È comunque una buona notizia, un buon segno.

Premier League riapre stadi. Klopp: “Ma è ancora troppo poco”

Più o meno dello stesso parere anche Pep Guardiola:

Se credono che sia la soluzione migliore, l’accogliamo e si spera che funzioni. Se il governo ha deciso così, devono aver ascoltato scienziati e medici.

Embed from Getty Images

Così invece il presidente della Football League inglese, Rick Parry:

Un inizio gradito. Non sono solo i soldi, ma anche per l’atmosfera, e se otteniamo 4mila tifosi per la League Two sarebbe per quei club un’ancora di salvezza molto importante.

Anche le cariche dirigenziali della Premier League sono felici per l’annuncio arrivato lunedì, tuttavia si augurano che possa presto crescere il numero di spettatori. Questo infatti potrebbe alleviare molti problemi finanziari.

Caso tamponi Lazio, Strakosha positivo

Caso tamponi Lazio, l’esito dei nuovi esami: c’era un positivo

Franck Ribery cicatrici

Fiorentina, Ribery ai tifosi: “Tornerò presto per dare una mano”