Everton vola con Ancelotti
Everton vola con Ancelotti

Premier League, a punteggio pieno l’Everton di Carlo Ancelotti

Una partenza sprint per Carlo Ancelotti, che iniziando la stagione alla guida dell’Everton sta raggiungendo traguardi storici. Al momento è in testa alla classifica della Premier League con tre vittorie nelle prime tre partite di campionato. I Toffees stanno vivendo un momento magico, confermato sabato con il successo a Londra in casa del Crystal Palace.

Erano addirittura 82 anni che l’Everton non vinceva cinque partite consecutive in avvio di stagione (considerando anche le altre competizioni).

Non voglio guardare troppo avanti, per il momento va bene così. Ma ci attendono tante partite, dobbiamo tenere alte le motivazioni perché sappiamo che il pericolo è dietro l’angolo. L’obiettivo? Certamente tornare in Europa.

Queste le parole di Carlo Ancelotti. Lui predica calma, ma i tifosi dell’Everton sono ormai tornati a sognare grazie al loro allenatore e alle giocate di James Rodriguez sul campo. Lui e Allan sono i colpi di calciomercato dell’estate per i Toffees, che adesso non vogliono porsi limiti.

Premier League, a punteggio pieno l’Everton di Carlo Ancelotti

Il colombiano in particolare sembra essere rinato e non è proprio un caso visto il rendimento avuto in tutte le precedenti esperienze con Carlo Ancelotti in panchina. Sono 35 complessivamente i match giocati insieme a Carletto e in questi lui ha segnato 15 gol e servito 16 assist.

Con James a Madrid, Ronaldo ha segnato 56 gol. Non posso chiedere tanto ai miei attaccanti, ma se Dominic Calvert-Lewin e Richarlison quest’anno non segnano almeno 20 gol significa che hanno un problema con me. Sono molto felice per il risultato, ma dobbiamo crescere. Ci sono ancora troppi momenti in cui non sappiamo gestire bene la partita. Ho però apprezzato lo spirito dei ragazzi che hanno saputo soffrire e lottare fino alla fine.

Una squadra nuova, molto più ambiziosa. L’Everton è rinato con Carlo Ancelotti. E i Toffees per ora non possono far altro che godersi l’alta quota.

Embed from Getty Images

Formula 1 Russia

Formula 1, Bottas batte Hamilton in Russia. Ancora male la Ferrari

Bologna, Mihajlovic in conferenza

Bologna, Mihajlovic: “Critiche eccessive dopo la sconfitta con il Milan”