Mourinho, allenatore del Tottenham
Mourinho, allenatore del Tottenham

“Mourinho? Gli serviva un punto e il pallone era sempre alla bandierina…”

Con un punto nell’ultima giornata di Premier League, il Tottenham di José Mourinho è riuscito a guadagnarsi la qualificazione alla prossima Europa League. Il pareggio ottenuto contro il Crystal Palace, associato alla contemporanea sconfitta del Wolverhampton contro il Chelsea, ha portato entrambe le squadre a pari punti, premiando così gli Spurs per via della migliore differenza reti.

Embed from Getty Images

Una situazione che era totalmente sotto controllo per lo Special One, come raccontato da Andros Townsend dei Glaziers:

Stavamo giocando con il Tottenham e loro avevano solo bisogno di un punto per finire sesti. E si vedeva che la panchina degli Spurs lo sapesse. José Mourinho stava mandando il messaggio alla squadra sul fatto che volesse il pareggio. E negli ultimi dieci minuti hanno letteralmente portato sempre la palla alla bandierina.

Mourinho e la palla che finiva sempre alla bandierina

Il 29enne Townsend ha sottolineato che la sua non sia una critica al portoghese, ma l’esatto contrario:

Una statistica mostra che da quando Mourinho è entrato in carica (ha sostituito Pochettino a novembre, ndr), gli Spurs hanno viaggiato a una media da quarto posto in Premier League. Quindi è incredibile come la stampa possa creare una narrazione e faccia credere alle persone che un allenatore non abbia successo quando le statistiche dimostrano che non sia così.

Il giocatore del Crystal Palace ha continuato l’analisi, spiegando che a suo giudizio Mourinho abbia fatto un ottimo lavoro alla guida della squadra londinese:

Mourinho è giudicato dai suoi risultati, è sempre stato così. Il suo stile di gioco non è mai stato spettacolare, ma ha vinto titoli. Così, quando ha raggiunto gli Spurs, abituati a giocare bene a calcio con Pochettino al timone, ha perso qualche partita e tutti hanno iniziato a dire che fosse finito. Ma quando dai un’occhiata ai fatti, la realtà dice che abbia disputato un’ottima stagione da quando è arrivato al Tottenham.

Serie B si riparte il 26 settembre

Serie B 2020/2021: tutte le date. Si riparte il 26 settembre

Verona, l'allenatore Ivan Juric

Juric: “Senza Covid-19 il mio Verona sarebbe in Europa League”