A Brescia altra vittoria per la Roma, ritorno al gol per Zaniolo

Basta una prova appena normale alla Roma per passare largheggiando 3-0 sul campo del Brescia – ormai inevitabilmente avviato verso la serie B -, dare continuità alla vittoria col Parma, lenire i suoi mali da trasferta dell’ultimo periodo tenendo anche la porta chiusa, consolidare il quinto posto e ritrovare anche un gol di Zaniolo a chiudere il tris con Fazio e Kalinic. In pratica un ‘all in’ per i giallorossi, al secondo successo consecutivo.

Ho detto ai ragazzi – ha spiegato l’allenatore della Roma, Fonseca – che il successo contro il Parma sarebbe stato inutile se a Brescia non avessimo vinto. Quello di oggi è un risultato importante per il morale e per difendere il quinto posto. Sono soddisfatto di tutta la squadra. Dobbiamo fare gol, oggi ne abbiamo fatti tre ma possiamo farne ancora di più. C’è poco tempo per allenarsi e se c’è la possibilità di dare minutaggio a chi solitamente gioca meno, bisogna sfruttarla.

Embed from Getty Images

Roma, altra vittoria e gol di Zaniolo

Tra i giocatori recuperati dalla Roma c’è ufficialmente Nicolò Zaniolo, che al Rigamonti è riuscito anche a tornare al gol:

La vittoria – ha detto il centrocampista a Roma TV – è importante per il morale, la classifica e l’ambiente. Stiamo lavorando bene, siamo concentrati e arrabbiati. Non vogliamo fermarci, speriamo di vincerle tutte. Non sono al 100%, ma manca un mese all’Europa League e penso di poter tornare quello di prima. Spero di dare una mano per vincere.

Il tabellino di Brescia-Roma 0-3

Marcatori: 3’st Fazio, 17’st Kalinic, 29’st Zaniolo.

Brescia: Andrenacci, Sabelli, Chancellor, Papetti (40’st Mateju), Mangraviti (41’st Semprini); Ndoj (1’st Dessena), Tonali, Biarnason (13’st Donnarumma), Spalek (33’st Ghezzi); Torregrossa, Skrabb (1’st Zmrhal). All: D.Lopez. A disposizione: Joronen, Abbrandini, Gastaldello, Martella, Viviani, Ayé.

Roma: Mirante, Mancini (35’st Spinazzola), Fazio, Ibanez; Kolarov, Diawara, Vertout (22’st Villar), Peres; Pellegrini (22’st Zaniolo), Kalinic (32’st Dzeko), Perez (22’st Perotti). All: Fonseca. A disposizione: Pau Lopez, Fuzato, Zappacosta, Cetin, Under, Pastore Kluivert.

Arbitro: Calvarese. Note. Ammoniti: Tonali (B), Bruno Peres (R), Perotti (R).

La Lazio crolla 2-1 con il Sassuolo, addio sogni scudetto

Premier League, frenata Chelsea nella corsa per la Champions