Cagliari, Di Francesco nuovo allenatore
Cagliari, Di Francesco nuovo allenatore

Cagliari, Ufficiale: Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore

Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore del Cagliari. Lo comunica il club sardo in una nota sul proprio sito. Il tecnico abruzzese ha firmato un accordo con la società rossoblù sino al 30 giugno 2022.


Nato a Pescara, l’8 settembre 1969, Di Francesco da calciatore ha indossato le maglie di Empoli, con cui ha esordito in Serie A a soli 18 anni, Lucchese, Piacenza, Ancona, Perugia. Campione d’Italia con la Roma nel 2001, ha collezionato 14 presenze e un gol con la Nazionale maggiore.

La sua carriera da allenatore inizia a casa, in Abruzzo: prima nel Lanciano e poi a Pescara dove nel 2010, dopo aver raggiunto i play-off, conquista la promozione in Serie B. Lascerà i biancoazzurri dopo un ottimo campionato cadetto, sbarcando in Serie A alla guida del Lecce. Nel giugno 2012 inizia la lunga e proficua esperienza con il Sassuolo.

Embed from Getty Images

Cagliari, Ufficiale: Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore

Cinque stagioni che metteranno in luce Di Francesco e la sua squadra come una delle realtà più giovani, brillanti e propositive del calcio italiano: dalla storica promozione in Serie A nel 2013 alla sorprendente qualificazione all’Europa League 2016-17.

Risultati e prestazioni che gli varranno il ritorno nella Capitale: alla sua prima stagione in giallorosso chiude terzo in campionato, qualificandosi in Champions League. L’anno successivo è artefice di un cammino entusiasmante nella competizione sfiorando addirittura la finale dopo la clamorosa rimonta sul Barcellona e l’elettrizzante semifinale contro il Liverpool. L’ultima esperienza in panchina è alla guida della Sampdoria nella stagione appena trascorsa.

Di Francesco viene ricordato spesso per il suo 4-3-3. E per il fatto che tutti si stupirono quando alla Roma il mercato gli consegnó un trequartista, Pastore, sulla carta poco congeniale al suo modulo. Ma in realtà Di Francesco ha giocato anche in altri modi. Ad esempio con il 4-2-3-1 a Roma con Dzeko davanti. Situazione che forse sarà difficile riproporre in Sardegna. Con la Samp Di Francesco aveva iniziato con il 4-3-3 ma poi si era riconvertito al 3-4-1-2 e al 3-5-2, schema più simile a quanto si è visto a Cagliari con Zenga.

Umberto Calcagno, presidente Assocalciatori su Serie A

Serie A 2020-2021, ipotesi Playoff: la posizione dei calciatori

Atalanta, Gasperini verso il Psg

Gasperini: “Tutti vicini a Ilicic. Scudetto? Proveremo a migliorarci”