Fiorentina, Iachini: “Con la Lazio il Var sarebbe stato determinante”

È ancora forte il rammarico di Beppe Iachini per come è maturata la sconfitta di sabato all’Olimpico contro la Lazio. Il rigore assegnato a Caicedo continua a far discutere.

Con la Lazio la Var sarebbe stata determinante, gli episodi ci hanno tolto qualcosa purtroppo nel calcio si porta a casa quanto si merita.

Uno stop che obbliga la sua Fiorentina domani sera a battere il Sassuolo per allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica:

L’impiego della Var serve ad aiutare gli arbitri, il suo impiego si è dimostrato valido per abbassare il livello degli errori e quindi eventuali ripercussioni e polemiche – ha aggiunto il tecnico viola ai canali ufficiali del club – L’altra sera mi è dispiaciuto molto per il presidente Commisso, i tifosi e per lo sforzo fatto dai miei ragazzi. Comunque adesso dobbiamo guardare avanti, reagire e non aggrapparci a nessun alibi.

La Fiorentina ha bisogno di ritrovare un successo che al Franchi manca dal 12 gennaio contro la Spal: da allora sono arrivati una sconfitta con l’Atalanta e tre pareggi con Genoa, Milan e Brescia.

Embed from Getty Images

Fiorentina, Iachini sul Var

Per riuscirci la squadra dovrà migliorare sotto porta come raccomandato dallo stesso Iachini, fra gli ex di questa sfida:

In queste due gare abbiamo dimostrato di essere in crescita e stare bene ma bisogna concretizzare meglio quanto riusciamo a creare, dobbiamo essere più precisi e ‘cattivi’ sotto porta.

Salvo imprevisti Iachini si affiderà ancora a Ribèry alla terza di fila in 9 giorni:

Franck è importantissimo per esperienza e personalità, aggiunge qualità al nostro gioco e quando hai un campione così ti ci appoggi e il gruppo migliora.

Rispetto a sabato tornerà dalla squalifica Chiesa e formerà il tridente con il francese e Ghezzal verso la riconferma dopo la buona prova all’Olimpico. In difesa dovrebbe trovare spazio Igor, assenti per squalifica Caceres e Vlahovic.

Forrest Griffin vs Stephan: incontro storico della UFC

Forrest Griffin vs Stephan Bonnar: l’incontro che salvò UFC

Bologna, Mihajlovic: “Con il Cagliari potrebbe anche finire 7-6”