Il Genoa di Preziosi ottiene la salvezza
Il Genoa di Preziosi ottiene la salvezza

Genoa, Preziosi: “Commessi errori, ma squadra non da retrocessione”

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi, all’indomani della salvezza conquistata all’ultima giornata, ha parlato ai microfoni di ‘Radio Anch’Io Sport’ su Radio 1 Rai:

Se dovessi analizzarla non credo che la nostra rosa sia da retrocessione. Poi c’è stato qualche errore, qualcosa abbiamo sbagliato anche noi. Sicuramente so cosa non rifarei, abbiamo sbagliato di più nella prima partite. E poi era troppo presto per Thiago Motta, lì ho sbagliato io. Diventerà un grande allenatore, così come hanno dimostrato Juric e Liverani, però forse non erano maturi in quel momento. La nostra piazza è esigente, Marassi e Genova sono dure da affrontare. Quando l’anno scorso ho detto ‘mai più all’ultima giornata’ lo pensavo davvero. Ma questo è il calcio.

Embed from Getty Images

Preziosi ha ammesso di riflettere anche sul futuro alla guida del Genoa:

Sto facendo molte considerazioni in quest’anno, forse è arrivato il momento di staccarmi un po’ da questo mondo. Dopo 35 anni credo sia anche il momento di fare un passo indietro e quindi lasciare ad altri la possibilità di fare meglio. Ho sofferto in modo particolare, non penso al futuro ma a trovare una persona capace di portare avanti il progetto per dare delle deleghe per dirigere il Genoa nel prossimo futuro.

Genoa, Preziosi vuole lasciare

Riguardo la possibilità di mettere il Genoa in vendita, ha risposto così:

Lo è da tre anni, questo lo sanno tutti, il problema è proprio relativo alla gestione. Vorrei staccarmi dalle responsabilità di gestione e di ingaggi dei giocatori. E’ una società che mi impegna tutti i giorni, il calcio spesso mi porta via tempo e mi dà un sacco di dispiacere. E’ una passione ma tutto comincia e tutto finisce.

Infine Preziosi ha parlato delle probabili date per la ripartenza della Serie A:

Credo che le date siano il 12 o il 19 settembre. Si deve dare un attimo di respiro ai giocatori che fino a ieri sono scesi in campo, occorre un minimo di riposo per loro e le loro famiglie. Un conto è stare a casa per il Covid-19, un conto fare una vacanza serena. Pensiamo di dare tra le due e le tre settimane di stop, la mia idea è ripartire il 19 in modo tale che facciano una settimana in più di vacanza.

Atalanta, Gasperini verso il Psg

Gasperini: “Tutti vicini a Ilicic. Scudetto? Proveremo a migliorarci”

Sai tutto su Cristiano Ronaldo, prova il nostro quiz

Il quiz su Cristiano Ronaldo. Sai tutto su CR7?