hakimi inter

Hakimi: “Real Madrid era casa mia, hanno scelto altro”

In collegamento con ‘El Chiringuito de Jugones’ subito dopo lo scudetto conquistato con l’Inter, Achraf Hakimi è intervenuto per tornato a parlare dell’addio al Real Madrid:

Tutti sanno che il Real Madrid era casa mia e che mi sarebbe piaciuto giocarci, ma a causa di alcune circostanze la società ha deciso diversamente.

Embed from Getty Images

Hakimi: “Real Madrid era casa mia, hanno scelto altro”

Hakimi ha poi continuato:

Al momento né Zidane né Florentino si sono congratulati con me. Se mi piacerebbe tornare? C’è stata l’occasione in quel momento. Sono stato il primo a chiedere se potevo restare per giocarmi il posto perché mi sentivo all’altezza per farlo. Non so – ha continuato Hakimi – cosa sia successo, c’era anche il problema della pandemia. Non do la colpa a Zidane o al club, penso abbiano dovuto lasciarmi partire. Il Real ha un diritto di prelazione? Immagino di sì.

Psg, Neymar: doppia sessione d’ossigeno per il Barcellona

Psg, Leonardo: “Futuro Neymar? Adesso serve calma su tutto”

Manchester United, Pogba via se non rinnova il contratto