Inter, Bastoni: “Sarà bello affrontare Ibrahimovic nel derby”

Ai microfoni di Dazn il difensore dell’Inter Alessandro Bastoni si scalda in vista della stracittadina con il Milan in chiave scudetto:

Il Derby non è una partita come le altre, anche se si tende sempre a normalizzarla. Ha un valore superiore che si stacca dalla classifica o dall’umore del momento.

Bastoni ha poi proseguito:

Da bambino la vedevo con mio papà che è interista, quindi non ci sono mai state grosse discussioni in casa. Era sempre un bel momento. Il simbolo del derby è Javier Zanetti. La prima immagine che mi viene in mente è la sua cavalcata in un derby al 90′ e il boato di San Siro. Ho la fortuna di viverlo come vicepresidente. Sono timido, non gliel’ho mai detto, nonostante la sua umiltà.

Embed from Getty Images

Inter, Bastoni: “Sarà bello affrontare Ibrahimovic nel derby”

Infine Bastoni ha concluso:

Il mio primo derby è quello vinto 3-0. Purtroppo non c’era pubblico. Speriamo di ripeterci sabato con qualche persona in più allo stadio. Non ho riti scaramantici, né per il derby, né per altre partite. L’unica cosa che faccio è baciare i parastinchi. E’ bello affrontare Ibrahimovic. Fa uno strano effetto, ma quando sei in campo devi fare il meglio per annullarli.

TORNEO DI PADEL A MARINO

Padel, Coppa dei Club MSP: al via la settima edizione

Milan, Calabria: “Vorrei vestire questa maglia per tutta la carriera”