Inter, Conte conferenza prestagione
Inter, Conte conferenza prestagione

Inter, Conte: “Con club confronti onesti e leali. Continua il progetto”

C’era molta attesa in vista della conferenza stampa di Antonio Conte, la prima della nuova stagione. L’ultima si era conclusa infatti con uno sfogo che aveva fatto il giro del mondo, quello dell’allenatore dell’Inter. Con le sue parole aveva fatto presagire un addio al club nerazzurro dopo un solo anno. Adesso le cose sono completamente diverse e lo stesso Conte parla del suo stato d’animo:

Non parlerei di incomprensioni, ci sono stati dei confronti e delle vedute anche diverse, ma in tutte le buone famiglie è giusto che ognuno esponga le proprie ragioni, che possono essere giuste o sbagliate. Sono stati confronti sempre onesti e leali con chi lavora per il club. Da parte mia c’è grande serenità e voglia di continuare a fare quello che so fare meglio, lavorare insieme ai calciatori. Siamo pronti per iniziare una nuova stagione, sapendo che sarà molto più difficile di quella dell’anno scorso.

Conte ha poi spiegato quali siano gli obiettivi dell’Inter, che si prepara a sfidare la Fiorentina:

L’anno scorso abbiamo iniziato un percorso di crescita ed è inevitabile che si facciano valutazioni e si cerchi di migliorare le situazioni in corso d’opera o in essere. Da parte di tutti noi c’era e c’è la volontà di migliorarci in tutti i settori e le zone di competenza. Sono molto contento, alla fine nei confronti tra persone intelligenti e che hanno un unico obiettivo, il bene dell’Inter, si trova sempre una soluzione. Siamo tutti insieme per affrontare le problematiche ci si sono state, ci sono e ci saranno, con la consapevolezza di voler fare sempre il bene dell’Inter.

Inter, Conte: “Con club confronti onesti e leali. Continua il progetto”

Per l’allenatore dell’Inter c’è anche modo di parlare del lavoro svolto in preparazione dalla sua squadra:

Abbiamo sicuramente lavorato molto bene, sono soddisfatto di queste tre settimane. Non scordiamo che siamo state una delle ultime a finire. Sono soddisfatto della voglia e della disponibilità che hanno mostrato i giocatori. Siamo pronti a iniziare questo campionato, sicuramente sarà più difficile, per tanti aspetti. Ci auguriamo che le cose possano migliorare.

Infine Antonio Conte chiude con un discorso sulle ambizioni:

La nostra dev’essere quella di confermare quella credibilità che ci siamo guadagnati, a livello nazionale e soprattutto a livello internazionale visto che siamo arrivati a giocare una finale di Europa League. Dobbiamo cercare di fare sempre del nostro meglio.

chiappero avvocato juventus

“Esame farsa” Suarez, la Procura ascolta i legali della Juventus

Godin al Cagliari

Godin si rilancia a Cagliari: “Stessa voglia di quando ho iniziato”