Eriksen, frecciata a Conte
Eriksen, frecciata a Conte

Inter, Eriksen: “Spero Conte resti, Scudetto è punto di partenza”

Christian Eriksen nel corso di una intervista alla Gazzetta dello Sport, ha dimostrato di aver messo alle spalle i problemi iniziali con l’Inter:

Prima di arrivare all’Inter, era stato difficile vincere. E adesso, invece, vivo forse il momento migliore della mia carriera.

Per il centrocampista danese è stata la sua rivincita personale:

Non ho rivincite da prendere contro nessuno. Io gioco soltanto a calcio. A volte va bene e altre male. Poi questo sport cambia velocemente, praticamente ogni settimana. Sei mesi fa vivevo una certa situazione, ma ora abbiamo vinto un trofeo e posso solo dire di essere molto felice di stare all’Inter.

Embed from Getty Images

Inter, Eriksen: “Spero Conte resti, Scudetto è punto di partenza”

Eriksen ha poi guardato al futuro:

Questo scudetto è un buon punto di partenza… Ora possiamo continuare e costruire un ciclo.

Infine sul rapporto e il futuro di Conte, conclude:

Conte è importantissimo per tutti, anche per il modo in cui giochiamo. Seguiamo alla lettera le sue indicazioni e in campo si vede. Siamo tutti felici di aver vinto con lui. Ma la sua permanenza non è una mia decisione: dipende da lui e dal club.

Rafa Benitez

Tottenham, anche Rafa Benitez in corsa per la panchina

Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City

Premier League, il Chelsea rimanda la festa del Manchester City