Allegri Juventus Conferenza stampa
Allegri Juventus Conferenza stampa

Juventus, Allegri: “Il mio è un lavoro strutturato su quattro anni”

Così il tecnico della Juventus, Max Allegri, alla vigilia del match di campionato contro la Salernitana:

Non sono abituato a giudicare. Devo guardare insieme alla società, il lavoro è fatto insieme e mi hanno chiamato per questo, per costruire un lavoro in 4 anni per tornare a vincere. Abbiamo accorciato i tempi con un ottimo mercato di gennaio, l’anno prossimo, anzi ora faremo valutazioni su come migliorare la squadra. Se il quarto posto è un fallimento per voi, fate bene a scriverlo.

Poi l’allenatore ha continuato:

A giugno, se la Juve fa il quarto posto, tutti falliscono, secondo o terzo. Non c’è da spaccare l’atomo: c’è da vincere e portare a casa gli obiettivi, partendo dalla valutazione su cosa e chi abbiamo a disposizione. Voi dovete vedere le vostre cose, fate il vostro lavoro. A volte le critiche fanno bene. Poi vediamo. Intanto cerchiamo di battere la Salernitana, Nicola è un osso duro e poi vedremo. Soprattutto per avere l’ambizione di giocare lo scontro diretto con l’Inter a -3. Eravamo a 10 punti dal quarto posto il 6 gennaio.

Embed from Getty Images

Juventus, Allegri: “Il mio è un lavoro strutturato su quattro anni”

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, risponde anche alle indiscrezioni di litigi all’interno dello spogliatoio dopo una richiesta che alcuni giocatori avrebbero avanzato per la giornata di oggi in merito ad allenamento e ore libere:

Hanno fatto una richiesta, io ho detto di no: ma non è successo assolutamente niente”: “Sono stati intelligenti i ragazzi, hanno capito e staremo tutti insieme appassionatamente prima di una partita delicata e devo dire che un po’ casino serve sempre, stavamo diventando un po’ piatti (ride, ndr).

Chelsea, Olivier Giroud

Francia, Benzema infortunato: il ct Deschamps chiama Giroud

Salernitana, Nicola: “Contro la Juventus dobbiamo restare in partita”