Juventus, McKennie
Juventus, McKennie

Juventus, sorpresa per McKennie: è il miglior statunitense del 2020

Il centrocampista della Juventus Weston McKennie è stato premiato come miglior giocatore dell’anno 2020 degli Stati Uniti. Il giocatore ci riesce al suo quarto anno solare con la nazionale maschile degli Stati Uniti.

McKennie diventa il quarto giocatore più giovane a ricevere il premio dietro al compagno di squadra Christian Pulisic (19 anni nel 2017 e 21 nel 2019), Landon Donovan (21 nel 2003) e Peter Vermes (22 nel 1988). Il primo a ottenere questo premio giocando in Serie A.

Embed from Getty Images

Juve, sorpresa per McKennie: è il miglior statunitense del 2020

Queste le parole di McKennie, dopo aver visto il video che la Juventus gli ha mostrato a sorpresa, fingendo che si trattasse di un saluto di un tifoso. Dopo essersi reso conto che in realtà aveva vinto questo importante riconoscimento, il giocatore ha reagito così:

Voglio ringraziare tutti per questo enorme onore. È stato un viaggio, soprattutto attraverso questi tempi difficili durante la pandemia. I nostri fan sono rimasti con noi per tutto il tempo e lo apprezziamo davvero. Speriamo che nel 2021 si possano avere molti più ricordi insieme.

Ultime Estrazioni del Lotto sempre aggiornate tutti i numeri

Estrazione Lotto, Superenalotto, 10eLotto: giovedì 17 dicembre

Bundesliga, Moukoko nella storia: gol a 16 anni e 28 giorni

Bundesliga, Moukoko nella storia: gol a 16 anni e 28 giorni