Milan, i 40 anni di Ibrahimovic: “Mi sento ancora il più forte di tutti”

Zlatan Ibrahimovic ha parlato in una lunga intervista realizzata dal Milan in occasione del suo 40esimo compleanno:

Prima devo giocare, poi pensiamo al secondo step. Ora voglio giocare il più possibile, non voglio lamentarmi un giorno di voler giocare ancora. Io mi sento ancora il più forte di tutti, posso portare risultati e soddisfare i tifosi.

Il campione svedese ha continuato:

Il secondo step dipenderà dalla disponibilità dal club. Ora il progetto è differente, ma io sono qua da un anno e mezzo e abbiamo creato una cosa importante e differente rispetto a come era abituato il Milan. E’ così, una grande sfida, che può diventare una soddisfazione totale.

Embed from Getty Images

Milan, i 40 anni di Ibrahimovic: “Mi sento ancora il più forte di tutti”

L’attaccante rossonero si augura ora di vedere presto San Siro pieno:

Con metà stadio sembra pieno. Ora aspettiamo l’altra metà per farlo saltare di più.

Ibrahimovic spiega infine quale filosofia lo spinga a non mollare anche ora che ha raggiunto i 40:

Mai essere soddisfatti. Io sto provando di portare questa mentalità ai miei figli, si può fare sempre di più. Tutto inizia in testa. Quando vinco un trofeo voglio vincerlo ancora. Spero di vincere con questa squadra così abbiamo fatto il massimo.

Juventus, Locatelli: “Che emozione vincere il derby col Torino”

murales leicester ranieri

Premier League, Claudio Ranieri pronto a ripartire dal Watford