Milan: “Priorità è Ibrahimovic. Presto rinnovo per Donnarumma”

Così il direttore dell’area tecnica del Milan, Paolo Maldini, in conferenza stampa, sulle strategie dei rossoneri in vista della prossima stagione, dal rinnovo di Donnarumma alla conferma di Ibrahimovic:

Donnarumma? Siamo arrivati all’ultimo anno di contratto, questo è un problema. Al momento è giusto sistemare prima la questione di Ibrahimovic, poi penseremo al rinnovo di Gigio. C’è fiducia, perché sappiamo che lui vuole restare ed anche per questo siamo pronti a fare offerte adeguati al suo valore.

Embed from Getty Images

Quanto alla situazione di Ibrahimovic:

Stiamo lavorando insieme all’entourage di Zlatan per trovare un accordo. Sappiamo che sarà una preparazione anomala, corta, quindi la nostra idea è quella di chiudere in tempi stretti. Piano B? Normale ci sia, così come un piano C e D, ma la nostra priorità è Ibra.

Milan: “Priorità è Ibrahimovic. Presto rinnovo per Donnarumma”

Stessi concetti espressi da Ivan Gazidis. L’amministratore delegato del Milan, in conferenza stampa, ha spiegato le strategie della società in vista della nuova stagione.

Abbiamo una squadra giovane, che sta crescendo in maniera davvero positiva. Questa crescita dovrà proseguire all’insegna della continuità. Vogliamo rafforzare ancora la rosa. In una grande squadra, però, è giusto aver un mix di giocatori giovani ma anche esperti.

Sulla possibilità che Ibrahimovic rinnovi il contratto, ha spiegato:

Zlatan ha giocato un ruolo importante nella scorsa stagione, da quando è tornato con noi. Vogliamo, e speriamo, che il rapporto possa continuare. Zlatan ha un ruolo di primo piano in squadra, anche per la crescita dei giovani. Stiamo facendo il possibile affinché la trattativa possa andare a buon fine, sono ottimista.

Per Gazidis sarà un mercato insolito:

Non dobbiamo sbagliare gli acquisti. Forse tanti movimenti e occasioni ci saranno verso la fine, ci faremo trovare pronti. Nello scorso mercato estivo abbiamo preso dei calciatori non troppo famosi, per esempio Bennacer ed Hernández, ma poi il nostro lavoro e anche le nostre strutture hanno esploso le loro qualità.

Messi e il fax d'addio al Barcellona

Messi lascia: il fax che la Pulce ha inviato al Barcellona

Roma, ecco Pedro

Roma, si presenta Pedro: “Qui per qualcosa conquistare di speciale”