Milan, Pioli prima del Bologna
Milan, Pioli prima del Bologna

Milan, Pioli: “Fosse per me resterei per sempre in questo club”

Stefano Pioli, ospite di Radio Anch’io Sport parla del suo Milan, vittorioso nel derby grazie alla doppietta di Giroud e tornato in piena corsa nella lotta scudetto ed anche del suo futuro:

Io credo che la mia posizione va al di là del mio contratto. Qui mi sento bene e ho un grande rapporto con dirigenti e il club. Ad oggi potrei rimanere al Milan per sempre, poi si sa, il calcio è pieno di imprevisti.

Tornando al derby di sabato scorso il tecnico sottolinea:

È stata una partita equilibrata, decisa dagli episodi. Noi siamo stati bravi a crederci fino alla fine.

Pioli parla del suo rapporto con i giocatori:

Il rapporto tra allenatore e giocatori va oltre ogni competenza. C’è un rapporto di stima e di rispetto per ottenere sempre il massimo dal gruppo.

Per Pioli la corsa scudetto è aperta:

La classifica non è completa perché mancano dei recuperi. Tutte le prime squadre sono in lotta per tutto. Ci sarà da spingere tanto. Inter e Juventus sono le squadre più forti del campionato.

Embed from Getty Images

Milan, Pioli: “Fosse per me resterei per sempre in questo club”

Rispondendo sull’arbitraggio di sabato:

Sono estremamente favorevole a questo tipo di arbitraggio. È chiaro che è sempre l’arbitro a decidere come interpretare la partita e che poi i giocatori devono essere bravi ad adattarsi. Noi siamo tornati in Europa e lì i mezzi falli non vengono mai fischiati. Spallata di Giroud sul primo gol? Il calcio è uno sport di contatto, quindi spallate, contrasti e altri tipi di contatti fanno parte del gioco.

Guardando al dopo derby l’allenatore del Milan sottolinea:

La squadra deve dimostrare di essere matura e consapevole, approfittando della vittoria nel derby per avere più entusiasmo. In Italia tutte le partite sono difficili. Ancora di più nel girone di ritorno quando gli obiettivi iniziano a delinearsi e aumentano le pressioni. Il nostro prossimo avversario in campionato sarà una Sampdoria in grande salute. Prima ancora poi ci sarà la gara di Coppa Italia con la Lazio, fra le squadre di maggiore qualità oggi in Italia.

Pioli si dice favorevole al tempo di gioco effettivo:

Serve più continuità, bisogna giocare di più. Ibrahimovic? La stagione è ancora lunga. Ora è fermo ma rimane una grande risorsa per noi. Per il futuro c’è tempo fino al termine della stagione. Non sarà mai un peso per noi.

Pechino 2022, Brignone centra la quarta medaglia azzurra

Premier League, primo allenamento con il Brentford per Eriksen