Milan, Pioli
Milan, Pioli

Milan, Pioli: “Non invidio nulla a Conte. Ibrahimovic è pronto”

Il derby della Madonnina si avvicina, l’allenatore del Milan Stefano Pioli assicura di non aver niente da invidiare al suo omologo sulla panchina dell’Inter, Antonio Conte:

Conte? Non invidio nulla, è un sentimento che non mi appartiene. Amo questo lavoro. Le differenze con Antonio non saprei, conosco i colleghi per come studiano le partite e le strategie. Ma non conosco come si approcciano alle partite.

Embed from Getty Images

L’allenatore del Milan ha poi annunciato la presenza di Zlatan Ibrahimovic:

Ibrahimovic – ha spiegato Pioli – è sempre stato sorridente, ha avuto un problema ma è determinato ed è un trascinatore. Sta bene, anche se ha una sola settimana di allenamenti è pronto per giocare. poi non so quanti minuti potrà avere. Rebic? Non sarà disponibile per domani, credo la settimana prossima dovrà fare altri controlli. Sta meglio, ha evitato l’intervento e questo è importante. E’ una assenza importante, un giocatore determinante in tante partite non solo attraverso i gol, ma per fortuna ne ho tanti altri a disposizione.

Milan, Pioli: “Non invidio nulla a Conte. Ibrahimovic è pronto”

Sull’ottimo inizio di stagione di Kjaer e sul ritorno di Romagnoli, Pioli ha parlato così:

Onestamente me lo auguravo, ma l’apporto che sta dando Simon dentro e fuori dal campo è di alto livello. Stiamo parlando di un professionista ineccepibile e di un ragazzo intelligente. Il ritorno del capitano Romagnoli ci permette di trovare quei meccanismi difensivi sui quali abbiamo lavorato. Abbiamo ancora qualche difficoltà in quel reparto. Hauge? È un ragazzo sveglio, sono soddisfatto di lui.

Scolari al Cruzeiro

Brasile, dalla Coppa del Mondo alla Serie B: il ritorno di Scolari

Atalanta, Gasperini conferenza stampa

Atalanta, Gasperini: “Ilicic di nuovo con noi. Campionato? Andiamo avanti”