Milan, Pioli
Milan, Pioli

Milan, Pioli: “Adesso per noi è il momento di stringere i denti”

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Verona:

Se confrontiamo le due annate i risultati sono inferiori, ma pensare di avere la stessa continuità per così tanto tempo era difficile da pensare. Purtroppo giocando ogni tre giorni gli infortuni ci sono, poi c’è la variabile Covid. Ora dobbiamo stringere i denti, perché i prossimi due mesi e mezzo decideranno campionato ed Europa League.

Tornando sulla gara contro l’Udinese, Pioli ha aggiunto:

Sbagliato parlare di atteggiamento, ma dal punto di vista della qualità e dell’intensità non siamo stati come contro la Roma. Sono partite che ci aiuteranno a crescere per il futuro, visto che siamo una squadra giovane.

Embed from Getty Images

Milan, Pioli: “Adesso per noi è il momento di stringere i denti”

Pioli ha poi continuato:

Alla squadra dirò che vorrei avere 30 anni in meno, avere la loro maglia. E scendere in campo con loro. Non so se ne sarebbero contenti ma lo spirito deve essere quello. Siamo una squadra giovane, in una stagione con tanti impegni. Il nostro risultato passa anche da queste difficoltà e superarle insieme è importante.

Con queste parole l’allenatore rossonero spronerà i giocatori a rialzarsi dopo il pari contro l’Udinese:

A livello di qualità contro i friulani non siamo stati come a Roma ma è sbagliato recriminare sull’atteggiamento. Siamo orgogliosi di essere la squadra più giovane del campionato, per crescere bisogna passare anche da certe difficoltà.

WWE SmackDown, Daniel Bryan si guadagna una title shot a Fastlane

Real Madrid, Sergio Ramos

Real Madrid, ultimatum a Sergio Ramos per il rinnovo