Milan, Scaroni: “Cauto ottimismo per il rinnovo di Kessie”

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ai microfoni di ‘Radio Anch’Io Sport’ su Radio1, ha parlato del successo sulla Lazio di ieri:

Quello con la Lazio è stato un partitone, ci siamo divertiti tutti, adesso però parlare di scudetto mi sembra un po’ prematuro. Abbiamo tutti gli occhi su mercoledì a Liverpool, sarà una sfida importante. La priorità è rientrare in Champions League, il Milan deve stare sempre in Champions, poi se facciamo meglio siamo contenti.

C’è modo anche di parlare del progetto Superlega:

Non penso valga la pena parlare di progetti passati. Il tema è che le squadre di Serie A hanno un oceano di debiti, più di 5 miliardi di debiti. Il calcio europeo è indebitato, dobbiamo trovare delle soluzioni. L’ideale è trovarle di concerto con tutte le organizzazioni che si occupano di calcio.

Riguardo il rinnovo di Kessie, queste le parole del presidente del Milan:

Ho una grande fiducia in Maldini e Massara che stanno negoziando con lui. Mantengo un cauto ottimismo.

Embed from Getty Images

Milan, Scaroni: “Cauto ottimismo per il rinnovo di Kessie”

Scaroni parla poi di Stefano Pioli, sul quale c’è piena fiducia:

Fin dal primo giorno il progetto è stato a lungo termine. Non abbiamo mai pensato di mettere in discussione Stefano Pioli.

Per la costruzione del nuovo stadio del Milan che prenderà il posto di San Siro:

Siamo a buon punto, l’amministrazione uscente del sindaco Sala aveva dato un assenso al nostro progetto, un assenso condizionato al consiglio comunale. Mi sembra che anche le opposizioni non facciano del progetto stadio un elemento discriminante. Sono ottimista, sono convinto che a ottobre faremo un passo in avanti decisivo. Poi ci vorrà un po’ di tempo, ma finalmente inizieremo a guardare al nostro futuro come lo guardano il Liverpool, il Manchester, il Psg e il Bayern Monaco.

WWE, nuovo film su Netflix ‘Escape The Undertaker’ dal 5 ottobre

Psg, dilemma portiere in Champions tra Donnarumma e Keylor Navas