Napoli, allenamenti aperti al pubblico: 1000 persone consentite
NAPLES, ITALY - JULY 05: Lorenzo Insigne of SSC Napoli celebrates the 2-1 goal with his coach Gennaro Gattuso during the Serie A match between SSC Napoli and AS Roma at Stadio San Paolo on July 05, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Napoli, Gattuso: “Insigne ha cambiato la partita, ma non era semplice”

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato così dopo la vittoria per 6-0 sulla Fiorentina.

Sembra che sia stata una partita facile, ma non lo era. Sull’1-0 c’è stata una grande parata di Ospina, una traversa. Poi abbiamo svoltato sulla grandissima giocata di Insigne e loro hanno perso un po’ di cattiveria. Però abbiamo fatto bene.

Embed from Getty Images

Gattuso ha poi proseguito il suo ragionamento:

Oggi tutte le palle che abbiamo creato le abbiamo buttate dentro e questo ha fatto la differenza, con la squadra che ha giocato un buon calcio. Però abbiamo concesso due-tre palle su nostri errori. Adesso speriamo di fare un’altra grande prestazione mercoledì (contro la Juventus in Supercoppa, ndr), ce n’è bisogno.

Napoli, Gattuso: “Insigne ha cambiato la partita, ma non era semplice”

Nonostante le difficoltà incontrate nell’ultimo periodo, il suo Napoli ha sempre dimostrato una certa facilità nell’andare a rete:

50 gol in 24 partite non sono pochi, è normale che quando metti tanta qualità in campo qualcosa a livello di equilibrio ti può venire a mancare. Poi sono scelte. Non è mai facile quando pensi che le partite siano finite, bisogna sempre restare concentrati. Ecco perché ho alzato la voce un po’ di più, sapevamo che oggi non potevamo sbagliare. Ci tenevamo molto a questa partita.

La conclusione di Gattuso è sulle condizioni di Petagna:

Ha un problema al polpaccio, ha preso una botta, speriamo che non sia nulla di grave.

Milan vicino a Mandzukic

Calciomercato, Milan a un passo dallo svincolato Mario Mandzukic

The Miz esclusivo a CR: “I promo in italiano? Una forma di rispetto”