Gattuso confida in Osimhen
Gattuso confida in Osimhen

Napoli, Gattuso: “Osimhen? Lo aspetto per dirgli cosa penso”

Nel dopopartita di Cagliari-Napoli, il tecnico degli azzurri Rino Gattuso continua a parlare del caso Osimhen. L’attaccante è risultato positivo al Covid dopo il rientro dalla Nigeria, dove ha preso parte, come documentato sui social, al suo compleanno con una festa senza mascherine o altri tipi di precauzione:

Il mio maestro Lippi mi diceva che dovevo bollire nel mio brodo. Il ragazzo sa di aver sbagliato e ha chiesto scusa. Lo aspettiamo perché per noi è un giocatore importante. La società prenderà provvedimenti, io faccio l’allenatore e sa che la figuraccia l’ho fatta anche io. Quando ci vedremo gli dirò quello che penso , però bisogna aspettarlo e farlo tornare quello di prima mettendolo nelle condizioni di esprimersi al massimo.

Embed from Getty Images

Napoli, Gattuso: “Osimhen? Lo aspetto per dirgli cosa penso”

Gattuso ha proseguito a spiegare la situazione Osimhen:

Ora lui deve bollire nel suo brodo. Ha chiesto scusa. E’ un ragazzo che, credetemi, dà tutto quando lavora. Sa di aver commesso una sciocchezza, noi lo aspettiamo. Della parola ‘Scusa’ non sappiamo cosa si può fare, la società deciderà cosa fare. Io faccio l’allenatore, non decido nessuna multa. Io devo decidere solo il linguaggio da usare coi miei giocatori.

Il tecnico del Napoli ce l’ha un po’ anche con se stesso:

La responsabilità – ha concluso Gattuso – di mandarlo in Nigeria è stata anche la mia, ci ho messo il bel faccione. Siamo in due ad aver fatto una figuraccia con la società.

Lazio, Pepe Reina

Lazio, delusione Reina: “Dobbiamo ancora crescere molto”

Inter, Vidal

Inter, Vidal contro le critiche: “La calma è la virtù dei forti”