Napoli, Koulibaly: “A Firenze mi hanno chiamato Scimmia di me**a”

Su Twitter il difensore senegalese del Napoli Kalidou Koulibaly ha parlato degli insulti a sfondo razziale ricevuti ieri al ‘Franchi’ di Firenze, per i quali i dirigenti gigliati si sono prontamente scusati a fine partita:

Scimmia di merda. Putain de singe. Fucking monkey. Mi hanno chiamato così. Questi soggetti non c’entrano con lo sport. Vanno identificati e tenuti fuori dagli stadi: per sempre.

Napoli, Koulibaly: “A Firenze mi hanno chiamato Scimmia di me**a”

Il brutto episodio è accaduto al “Franchi”, in occasione di Fiorentina-Napoli.

Embed from Getty Images

I giocatori di colore dei partenopei sarebbero stati oggetti di ululati razzisti. Il direttore generale viola Joe Barone è andato a chiedere scusa a Koulibaly e alla società avversaria per l’accaduto, esprimendo la vicinanza della Fiorentina e ribadendo che per il club viola sono cose “inaccettabili”.

Razzismo a Psg-Basaksehir: Demba Ba torna a parlare dell’accaduto

Calciomercato Juve, obiettivo Tchouaméni del Monaco per gennaio