Pallotta

Pallotta: “Se Friedkin fa offerte per la Roma, io le ascolto”

Torna a parlare il presidente della Roma, James Pallotta. Dopo un lungo periodo di silenzio, il proprietario del club giallorosso ha affrontato l’argomento della possibile cessione della società:

L’ultima offerta semi-concreta che abbiamo ricevuto dal gruppo Friedkin non era minimamente accettabile. Se avesse i soldi e volesse parlare ancora e avanzare un’offerta tale da essere ritenuta accettabile da tutti noi per la Roma, lo ascolteremmo.

Embed from Getty Images

Queste le parole del presidente della Roma, James Pallotta, al sito ufficiale della società giallorossa:

Invecchiando sto pensando al futuro e vorrei lasciare il club in mani ottime, solide. Vorrei qualcuno che sia una buona guida per la Roma e che le permetta di poter competere come a tutti noi piacerebbe.

Roma, James Pallotta parla della trattativa con Friedkin

Riguardo le trattative per la cessione della Roma, James Pallotta ha spiegato quali siano state le tappe dei dialoghi con Friedkin nelle settimane precedenti:

Il gruppo Friedkin si è avvicinato a noi lo scorso autunno e verso la fine dell’anno stavamo iniziando a trovare un accordo. Abbiamo approfondito i dettagli, nei quali spesso si nascondono le difficoltà, ma dopo le modifiche apportate dai loro avvocati e banchieri, l’offerta ha iniziato a trasformarsi in qualcosa di sempre meno appetibile sia per la Roma sia per il nostro gruppo di investitori.

Per quanto riguarda il gruppo Friedkin, Pallotta ha poi aggiunto di non sapere alcune cose:

Non so potrebbero essere i proprietari ideali per la società giallorossa. Io so solo che quando sono entrato nel club avevo molto da imparare e per loro non sarebbe diverso. Quindi, è impossibile sapere se Friedkin possa essere o meno il salvatore della Roma, come alcuni pensano, oppure il miglior proprietario. La cosa certa è che abbiamo persone che continuano a contattarci e vogliono parlare con noi e, da fiduciari, dobbiamo ascoltarle.

Gol più belli di tacco

I gol di tacco più belli nella storia del calcio: la classifica

Ibrahimovic

Caso Ibrahimovic: lo svedese negli spogliatoi dell’Hammarby