Pirlo, Juventus
Pirlo, Juventus

Juve, Pirlo: “Mi spiace per Gattuso, ma a me adesso serve vincere”

Pirlo si prepara per affrontare di nuovo Gattuso. I bianconeri devono colmare il gap di punti che li divide attualmente dalle milanesi, anche se Pirlo è convinto che quest’anno per vincere il titolo serviranno meno punti che negli ultimi campionati.

Comunque ci vorranno almeno 80 punti, ma penso che la quota si abbasserà perché ci sono tante squadre forti e molti impegni ravvicinati. È difficile riuscire a mantenere ritmi alti per tutto il proseguimento campionato, ma più punti fai e meglio è: in ogni caso, la soglia non è alta come le scorse stagioni.

Embed from Getty Images

Juve, Pirlo: “Mi spiace per Gattuso, ma a me adesso serve vincere”

Altri tre punti pesantissimi saranno in palio nella sfida di domani alle 18 al ‘Diego Armando Maradona’:

Mi aspetto una gara in stile Supercoppa, è importante per entrambe perché Napoli-Juve è sempre una partita con tanta tensione perché la posta si farà sentire. Puntiamo a vincere non per eliminare il Napoli dalla corsa scudetto, ma soltanto per noi. Veniamo da un buon momento, loro un po’ meno dopo la sconfitta dell’altra sera.

Pirlo ha anche parlato del rischio esonero di Gattuso, amico e collega, oltre che ex compagno di tante battaglie tra Milan e Nazionale:

Fa parte del nostro lavoro, può capitare di essere mandati via e mi spiace per la situazione di Rino ma penso ai miei problemi e a ciò che dobbiamo fare: il nostro obiettivo è far bene e vincere.

Pep Guardiola

Premier League, Guardiola: “15 vittorie di fila? Non siamo imbattibili”

le parole di conte dopo benevento inter

Inter, Conte: “Chiedo scusa, ho reagito in modo sbagliato a provocazioni”