Roma-Petrachi, l’ex ds rilancia: “Potrebbero riprendermi”

Non è ancora finita la battaglia legale tra la Roma e l’ormai ex direttore sportivo Gianluca Petrachi. Le parti si riaggiorneranno e la data per la seconda udienza della causa intentata dall’ex ds al club giallorosso è stata fissata per il 26 novembre.

II 4 di questo mese si è tenuto il primo “round” presso il Tribunale Ordinario. Un appuntamento che si è concluso con la richiesta del giudice Paolo Mormile di un tentativo di conciliazione obbligatoria tra le parti.

Embed from Getty Images

Roma-Petrachi, nuova udienza il prossimo 26 novembre

Sia la Roma che Petrachi, però, almeno per il momento restano fermi sulle proprie posizioni. L’ex ds del Torino ha richiesto un risarcimento per danni pari a 5 milioni, mentre i legali giallorossi continuano a sostenere che il licenziamento sia avvenuto per giusta causa.

Non proprio il modo migliore per lasciarsi, insomma. E Petrachi ha tutta l’intenzione di portare avanti fino in fondo la questione. Tra l’altro, proprio nell’ultima udienza, lo stesso dirigente ha anche proposto una “soluzione”, proponendo di essere messo di nuovo in carica:

Dal momento che la Roma non ha ancora nominato un nuovo direttore sportivo…

Bolivia, arrestato presidente federcalcio

Bolivia, arrestato presidente durante partita nazionale

Alexis Sanchez, caso diplomatico Inter-Cile

Caso Alexis Sanchez, tensione tra Inter e Cile: il comunicato