Roma, Zaniolo cuore d’oro: a “C’è Posta per te” dona il suo cachet

Nicolò Zaniolo, protagonista a “C’è Posta per Te”, ha detto così ad Alessandro, il ragazzo che 14 mesi fa ha perso la mamma per via di alcune metastasi cerebrali impossibili da operare:

Sei il mio esempio e sono qui per regalarti un sorriso. Da ora conta su di me.

Sua madre Monia, prima di morire, aveva chiesto al compagno Maurizio di prendersi cura del figlio, che oggi ha 18 anni e grazie al programma televisivo condotto da Maria De Filippi ha potuto incontrare il suo idolo Zaniolo.

Embed from Getty Images

Roma, Zaniolo cuore d’oro: a “C’è Posta per te” dona il suo cachet

Il giocatore della Roma non ha voluto solo regalare un sorriso ad Alessandro, al quale ha donato una maglia, gli scarpini con cui si è infortunato a settembre la seconda volta e un pc. Ma soprattutto gli ha dato il suo cachet per la partecipazione alla trasmissione, proprio per cercare di aiutarlo quanto più possibile.

A seguire lo ha anche invitato a Trigoria, quando anche il campioncino giallorosso sarà guarito dal Covid-19 (la puntata infatti è stata registrata a dicembre). Lunedì Zaniolo spera in un tampone negativo per tornare ad allenarsi fuori casa e regalare un’altra soddisfazione al giovane Alessandro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicoló Zaniolo (@nicolozaniolo)

marsiglia tifosi caos

Ligue 1, caos Marsiglia: tifosi invadono campo d’allenamento

Lionel Messi del Barcellona

Barcellona, Messi e un contratto da pazzi: 555 milioni di euro in 4 anni