Serie A, Sampdoria-Inter 2-2. Inzaghi: “C’è rammarico per il pareggio”

L’Inter non va oltre il 2-2 nel match a Marassi contro la Sampdoria valido per la terza giornata di Serie A. Due volte in vantaggio e due volte recuperata la squadra di Simone Inzaghi andata a segno con una punizione di Dimarco al 18′. Pareggio di Yoshida al 33′ e nuovo vantaggio degli ospiti con Martinez al 44′. Nella ripresa rete splendida di Augello al 47′.

Embed from Getty Images

Queste le parole del tecnico dell’Inter Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio di ‘Marassi’ contro la Sampdoria:

Non abbiamo vinto una partita che sarebbe stata importante ma la prestazione c’è stata. È normale che ci sia rammarico, Sensi era entrato nel migliore dei modi ma abbiamo dovuto giocare in dieci negli ultimi venti minuti contro una squadra come la Sampdoria. Ci portiamo a casa questo pareggio, c’è rammarico ma andiamo avanti con fiducia.

Serie A, Sampdoria-Inter 2-2. Inzaghi: “C’è rammarico per il pareggio”

L’allenatore dell’Inter ha poi continuato:

Abbiamo sviluppato un buon gioco calcolando che giocavamo contro una squadra molto molto insidiosa. C’è qualcosa da analizzare e rivedere con calma, una squadra come la nostra una volta in vantaggio deve portare a casa la vittoria. Dispiace ma andiamo avanti con fiducia.

Così invece il tecnico della Sampdoria D’Aversa:

Fatta una grande prestazione non era facile recuperare due volte ai campioni d’Italia. Un plauso a questi ragazzi. Ci sono difficoltà nella fase difensiva, non ci si può permettere che i giocatori non partecipino alla fase difensiva, ma tutta la squadra si è ben comportata. C’è rammarico nel computo delle prime tre gare di campionato ma l’importante è la prestazione e convinzione nei propri mezzi.

MotoGP, Bagnaia vince ad Aragon: secondo posto per Marquez

Calciomercato, ufficiale il ritorno a Tokyo di Nagatomo: “Sono felice”