Serie B, festa Crotone! La promozione in Serie A è matematica

Il Crotone può far festa. Grazie al pareggio senza reti dello Spezia contro la Cremonese, il Crotone, vincitore per 5-1 nell’anticipo contro il Livorno, ha conquistato matematicamente la promozione in serie A (per la seconda volta nella sua storia) con due giornate di anticipo. Gli spezzini si devono accontentare dell’accesso matematico ai playoff.

Frena anche il Pordenone che in trasferta contro l’Ascoli chiude sul 2-2 tenendosi ad una lunghezza dagli spezzini. Cade il Frosinone che in casa è battuta 3-2 dal neopromosso Benevento, e il Cittadella battuto 4-1 dal Chievo.

L’Empoli entra in zona playoff battendo 4-2 in casa della Salernitana mentre il Pisa cade contro il Cosenza per 2-1 che rimette un piede in serie B tenendo vive le speranze per accedere ai playout. In chiave salvezza vince il Trapani 1-0 sul Pescara. Cade lo Juve Stabia che perde a Venezia per 1-0. Vittoria del Perugia sull’Entella per 2-0.

Embed from Getty Images

Serie B, festa Crotone! La promozione in Serie A è matematica

Così in una nota il Crotone sul proprio sito on line dopo la matematica certezza della promozione in A, dedica la promozione a Sergio Mascheroni, deceduto lo scorso ottobre a 43 anni in un incidente di caccia:

Il Crotone scrive un’altra pagina esaltante della sua storia e si appresta a disputare il terzo campionato nella massima serie con una dedica speciale: A Sergio, il nostro amato e indimenticato preparatore scomparso prematuramente.

E ancora:

Una cavalcata trionfale, una promozione strameritata scandita da 19 successi, 62 gol fatti (record rossoblù in B) e il record di 12 risultati utili consecutivi (come l’anno della prima promozione in A). Numeri straordinari ma addirittura migliorabili con le due restanti gare da disputare. Fin dalle prime giornate si intuisce che qualcosa di importante può accadere: gli squali inanellano vittorie e Stroppa riesce a dare ai suoi uomini aggressività e qualità, regalando spettacolo e ricevendo applausi su tutti i campi. Poi, proprio nel momento migliore, la sospensione fino ad un nuovo mini-torneo da disputare che avrebbe potuto stravolgere gli equilibri e che invece ha ancor più evidenziato le qualità dei rossoblù.

Neymar, subito gol decisivo con il Psg! Ma lui aspetta il Barcellona

Milan, il messaggio di Ibrahimovic: “Io finito? Mi sto solo scaldando”