Torino, Cairo: “Spero ancora che Belotti resti con noi”

Il presidente granata Urbano Cairo, a margine della cerimonia di ricordo del Grande Torino al Cimitero Monumentale, ha parlato di Bremer:

È con noi dal 2018, siamo al quarto anno insieme. Quando arrivò non era il Bremer di oggi, fece un gran lavoro Mazzarri, che da questo punto di vista è stato un grande maestro, poi lui è riuscito a crescere con le sue qualità, anche umanamente di altissimo livello, a crescere molto.

Poi ha aggiunto:

Non molla mai, non è mai stanco di lavorare per migliorarsi. Poi anche fisicamente è cresciuto e ha un tempismo assoluto. Quest’anno li ha annullati praticamente tutti. E’ stata un’annata molto speciale.

Embed from Getty Images

Torino, Cairo: “Spero ancora che Belotti resti con noi”

Cì stato modo per Cairo di parlare anche di Belotti:

Se ne è parlato moltissimo, meglio non parlarne più e vedere se accadrà qualcosa di diverso da cosa mi aspetto. Io ci spero eccome che rimanga, ci mancherebbe. E’ con noi da 7 anni, è il secondo miglior marcatore del Toro, nessuno potrebbe essere contento se non fosse più con noi. Ora non ne parliamo più, magari non parlandone qualcosa accade.

Mondiali Mondiale Qatar 2022: svelato il Lusail Stadium che ospiterà la finale

Mondiali in Qatar, dal 7 al 14 giugno gli spareggi interzona

Leicester City, Rodgers: “Contro la Roma è il match della stagione”