Torino, Juric: “Tra poco sapremo tutta la verità su Belotti”

Ivan Juric tecnico del Torino, ha parlato alla vigilia del match contro il Verona:

Il Torino ha fatto grandissimi passi in avanti. Si è lavorato bene in questo periodo, abbiamo messo le basi per migliorare tutto. Ci sono state cose positive, ora vediamo se riusciamo a mettere su un gruppo forte. C’è ancora tanto da lavorare. È un Toro in costruzione, abbiamo posto le basi per il modo di giocare ancora non siamo fluidi ma qualcosa abbiamo fatto, ora dobbiamo migliorare su tanti aspetti.

Embed from Getty Images

Il tecnico torna a Verona da avversario (due le sue stagioni con l’Hellas):

Sarà un grandissimo piacere ritrovare i giocatori e tutto l’ambiente dove mi sono trovato più che bene. Sono stato molto felice di essere lì. Ho vissuto due anni molto intensi ma era arrivato per me il momento di cambiare. E’ stato comunque bellissimo costruire quello che abbiamo costruito e mettere dentro quello spirito che vedo ancora oggi, nella scelta dei giocatori, portare calciatori giusti, nelle idee su come deve funzionare la società, un gruppo di giocatori. Sono molto soddisfatto di come hanno giocato, sulla fluidità di gioco. Tudor ha fatto poi un lavoro splendido.

Torino, Juric: “Tra poco sapremo tutta la verità su Belotti”

E sulla differenza tra i due club ha spiegato:

A Verona c’era un modo di lavorare un po’ diverso e quindi bisogna adattarsi ma sono soddisfatto e felice. Questo è un Torino in costruzione, abbiamo posto le basi per un certo modo di giocare. Loro sono carichi e vogliono fare il record dei punti, il Verona gioca bene e noi dobbiamo essere pronti mentalmente. Mi aspetto una prestazione importante da parte di tutti. L’importante è sempre fare il massimo e non accontentarsi.

Sul futuro della rosa ha aggiunto:

Su Belotti si saprà tutto nei prossimi giorni. Bremer non giocherà queste ultime due partite, così come Singo che si operato al pube. Ha stretto i denti nonostante i problemi alla caviglia, lavorava sempre con il dolore ed è giusto che si curi.

Bayern Monaco, Lewandowski

Bayern Monaco, Lewandowski non rinnova: comunicazione al club

Shanghai Port Cina

Allarme Covid, la Cina rinuncia a ospitare la Coppa d’Asia 2023