Pescara, rosa 2020/21

Rosa Pescara 2020/21: i giocatori a disposizione di Massimo Oddo

Evitata per il rotto della cuffia la retrocessione in Serie C, la rosa del Pescara 2020/21 sarà completamente rivoluzionata: il presidente Daniele Sebastiani e il ds Giorgio Repetto sanno che quest’anno è vietato sbagliare, perché il livello della Serie B si è nettamente alzato rispetto alla scorsa stagione. La competizione sarà tanta e agguerrita, e come sempre accade nel campionato cadetto basta davvero poco per ritrovarsi invischiati nelle zone meno nobili della classifica.

Salutato Andrea Sottil, che ha guidato i biancazzurri nell’ultimo scampolo della stagione 2019/2020, otttenendo una salvezza al cardiopalma nello spareggio contro il Perugia, la società adriatica ha puntato in panchina su Massimo Oddo, artefice della promozione in Serie A del 2016. L’allenatore pescarese classe 1976, in cerca di rilancio dopo tre esoneri consecutivi, non ha chiesto nomi precisi per la rosa del Pescara, ma giocatori duttili e di qualità. La speranza è che la società possa accontentarlo.

Una squadra da rifondare completamente, partendo da alcuni punti fermi: su tutti il capitano Vincenzo Fiorillo, ormai pescarese di adozione. Hanno salutato invece Alessandro Bruno e Riccardo Maniero, rispettivamente nuovi giocatori di Casarano e Avellino. Via anche il gioiellino Gabriele Zappa, per lui si sono aperte le porte della Serie A a Cagliari, e Franck Kanouté, ceduto al Cercle Bruges.

Lo stadio adriatico 2020

Rosa Pescara 2020/21: i giocatori biancazzurri di Massimo Oddo

Il primo acquisto del Pescara di chiama Mirko Valdifiori, centrocampista di esperienza prelevato dalla Spal. In riva all’Adriatico anche l’attaccante di peso Damir Ceter, colombiano classe 1997. In arrivo in prestito il portiere Mattia Del Favero dalla Juventus U23 e il centrocampista offensivo Fabio Maistro dalla Lazio. Da Roma, questa volta sponda giallorossa, il centrocampista della Primavera Alessio Riccardi. A rinforzare la linea difensiva ecco il prestito con diritto di riscatto di Pawel Jaroszynski, dal Genoa.

Portieri

  • N° 1, Vincenzo Fiorillo – 13/gen/1990
  • Mattia Del Favero – 05/giu/1998
  • Fabrizio Alastra – 01/ott/1997
  • Nicolò Radaelli – 17/mar/2001

Difensori

  • N° 6, Gennaro Scognamiglio – 24/apr/1987
  • N° 16, Mirko Drudi – 22/feb/1987
  • N° 7 Edgar Elizalde – 27/feb/2000
  • N° 40, Edoardo Masciangelo – 08/lug/1996
  • Christian Ventola – 15/mag/1997
  • N° 14, Antonio Balzano – 13/giu/1986
  • Pawel Jaroszynski, 02/ott/1994
  • Raoul Bellanova, 17/mag/2000
  • Salvatore Bocchetti, 30/nov/1986
  • Luca Antei, 19/apr/1992
  • Rodrigo Guth, 10/nov/2000
  • Mardochee Nzita, 24/feb/2000

Centrocampisti

  • Mirko Valdifiori-  21/apr/1986
  • Stephane Omeonga – 27/mar/1996
  • N° 8, Ledian Memushaj – 07/dic/1986
  • N° 31, Massimiliano Busellato – 23/apr/1993
  • N° 25, Luca Crecco – 06/set/1995
  • N° 24, Amadou Diambo – 12/feb/2001
  • Leandro Fernandes, 25/dic/1999
  • Fabio Maistro, 05/apr/1998

Attaccanti

  • N° 23, Andrea Di Grazia-  08/mag/1996
  • N° 11, Cristian Galano – 01/apr/1991
  • Alessandro Arlotti – 02/apr/2002
  • Damir Ceter – 02/nov/1997
  • N° 41, Miloš Bočić – 26/gen/2000
  • N° 38, Nicolas Belloni – 07/feb/2001
  • Christian Capone – 28/apr/1999
  • Raul Asencio – 20/mag/1996
  • N° 53, Alessio Riccardi – 03/apr/2001
  • Dejan Vokic, 12/giu/1996
Moto GP San Marino

MotoGP San Marino, Cal Crutchlow non supera i controlli medici

Juve Novara, la prima di Pirlo

Juve, 5-0 al Novara nella prima di Pirlo: “So che devo vincere”