WWE Drew McIntyre
WWE Drew McIntyre

Drew McIntyre 2 volte campione WWE: l’omaggio alla Scozia

Drew McIntyre è nuovamente WWE Champion: lo scozzese ha riconquistato il titolo perso contro Randy Orton al pay-per-view Hell in a Cell, tornando campione dopo l’ultimo episodio di Monday Night Raw. Sarà lui ad affrontare il WWE Universal Champion Roman Reigns a Survivor Series, nella notte fra domenica 22 e lunedì 23 novembre sul WWE Network, in un attesissimo confronto fra campioni.

“Yes Sir, I can boogie”, sono le parole pronunciate da Drew durante il match con il Legend Killer. Un richiamo al video virale della nazionale di calcio scozzese, che ha intonato questo brano degli anni ’70 negli spogliatoi dopo la vittoria ai danni della Serbia, che è valsa la qualificazione a Euro 2020.

Randy Orton vs Drew McIntyre
Randy Orton vs Drew McIntyre

Drew McIntyre 2 volte campione WWE: l’omaggio alla Scozia

Come tributo al suo paese, inoltre, McIntyre si è presentato sul ring con un tipico kilt scozzese e una spada speciale (la Claymore, il nome della sua mossa finale).

Un anno da incorniciare per Drew McIntyre, vincitore sia della Royal Rumble che del Main Event di WrestleMania 36. Dopo un lungo regno durato più di 6 mesi, McIntyre aveva perso il WWE Championship contro la leggenda Randy Orton, giunto al suo 14° titolo assoluto: ma sono bastate poche settimane per riconquistarlo per la seconda volta.

Dybala

Juventus: l’addio di Dybala sembra sempre più vicino

WWE Tyson Fury omaggia Undertaker

WWE, Tyson Fury e l’omaggio a Undertaker: “Grazie”